Medical Bytes Thailandia Numero 102: Quando è troppo tardi per smettere di fumare?

Quello che segue è un articolo ospite di Doc Martyn. Le sue opinioni e i suoi consigli sono interamente suoi. I suoi recapiti si trovano alla fine dell'articolo.

1. La storia d'amore del signor Mike con le sigarette è iniziata 45 anni fa, quando aveva 18 anni. Da allora ha fumato 20 sigarette al giorno. Non ha una personalità che crea dipendenza. Non beve alcolici. Non fa uso di droghe. Non gioca d'azzardo. “Fumare è il mio unico vizio e mi piace.” Lui dice.

: Il December 9th 2023 ha sofferto di dolore toracico centrale; "Come un peso sul petto" e dolore al braccio sinistro. Il suo medico locale lo ha mandato all'ospedale di Bangkok Pattaya (CV) per gestire il suo "attacco di cuore", cosa che fecero. Il signor Mike non ha avuto un infarto miocardico; il suo dolore era solo una grave angina pectoris.

Dopo 3 ore, una volta stabilizzato è stato dimesso a casa con appuntamento il 18th Dicembre per una coronarografia. Le sue cure al BHP era gratuito, ma la sua angiografia sarebbe costata 400,000 THB. Se fosse necessario lo stent, il costo sarebbe notevolmente più alto.

2. È venuto a trovarmi il 13 dicembre. Si presentava come un uomo robusto, alto 183 cm e pesante 100 kg, instabile sulle gambe. Soffriva di atassia dovuta alla sindrome di Wallenberg, nota anche come sindrome midollare laterale.

Apparentemente, nel 2021, mentre giocava a biliardo in un bar, le sue gambe si sono indebolite. È andato a casa per riposarsi. Al mattino non era in grado di muovere le gambe. Non poteva sopportare. È stato ricoverato in ospedale a BHP per 3 giorni, dove è stata fatta la diagnosi della sindrome di Wallenberg.

3. La sindrome di Wallenberg è causata da un ictus al tronco encefalico causato dalla riduzione del flusso sanguigno nell'arteria cerebellare posteriore inferiore (PIC). L'ictus del signor Mike non è stato grave. Si è riabilitato bene. IL BHP lo dimisero con Apolets 75 mg (Clopidogrel; un farmaco antipiastrinico o "fluidificante del sangue") e Chlovas 40 mg (una statina). Entrambi i trattamenti erano appropriati. Ma i medici non gli consigliarono di smettere di fumare, essendo il fumo una delle cause della sindrome di Wallenberg.

4. Durante la sua consultazione ho rivisto la sua TAC del calcio coronarico eseguita il 9 dicembreth dal BHP. Aveva estesi e significativi depositi di calcio in tutte le arterie coronarie, vedere foto 1-6.

Il suo punteggio di calcio è stato di 1,775.57, che lo colloca nella fascia 97th percentile. Ciò significa che il 97% dei pazienti della sua fascia d'età avrebbero meno calcio nelle arterie coronarie e il 3% ne avrebbe più di lui. Questo è serio. Se non curato, il signor Mike correva il rischio di morte improvvisa.

5. L'esame fisico del signor Mike era insolito:

Braccio sinistro: pressione arteriosa 106/77, polso 84 RS (ritmo sinusale; il termine medico per ritmo normale), i suoni cardiaci erano normali ma aveva un debole soffio, un soffio, nella parte superiore sinistra del torace, sotto la clavicola.

Per un uomo della sua statura, mi aspettavo che la sua pressione fosse più alta. Gli ho chiesto della sua pressione sanguigna. Mi ha rassicurato dicendomi che la sua pressione normale era molto più alta. Ho misurato la sua pressione al braccio destro. La lettura è stata 137/91.

Il signor Mike aveva una stenosi aterosclerotica all'origine dell'arteria brachiale sinistra che causava il soffio e limitava il flusso sanguigno nel braccio sinistro, causando la pressione bassa.

Chiaramente, è stata questa stenosi a causare la sindrome di Wallenberg, un coagulo derivante dalla stenosi ha percorso tutto il suo PIC provocando l'ictus. vedi foto 7 il PIC rami dell'arteria vertebrale.

Quindi, oltre alla malattia coronarica (CAD), il signor Mike ha una malattia vascolare periferica (PVD). È gravemente malato e la sua malattia è direttamente collegata al suo attaccamento alle sigarette, durato 45 anni.

6. Era imperativo ridurre il carico aterosclerotico del signor Mark.

Gli ho dato il seguente consiglio:

Smetti di fumare.

Annullare l'angiogramma programmato e lo stent del suo cuore.

Raddoppiare la dose di statina con Atorvastatina 40 mg due volte al giorno.

Iniziare con isosorbide mononitrato 10 mg due volte al giorno.

La logica dietro queste istruzioni:

Smettere di fumare: Evidenze mediche empiriche indicano che fumare sigarette causa l’aterosclerosi.

Annullare l'angiogramma: Oltre ai depositi di calcio nelle pareti delle arterie cardiache, la TC ha identificato una significativa aterosclerosi coronarica.

Ci sono due arterie principali nel cuore umano; le arterie coronarie sinistra e destra. Queste arterie non si collegano. Se, tuttavia, una o entrambe le arterie vengono compromesse, col tempo le due arterie crescono e aderire.

Nonostante il carico aterosclerotico e la stenosi coronarica del signor Mike, ha sofferto solo di angina pectoris, non di infarto miocardico. Pertanto, a causa della sua aterosclerosi, le sue arterie coronarie sinistra e destra si erano collegate e si sostenevano a vicenda. Questa connessione ha impedito un attacco di cuore e gli ha salvato la vita.

Per tre ragioni non ha molto senso l'angiografia e lo stent: 1. Le sue arterie coronarie forniscono una circolazione collaterale, 2. Lo stent non ridurrà il suo carico aterosclerotico. 3. Il costo sarebbe proibitivo.

Raddoppiare la dose di statina: Lo stress ossidativo è lo squilibrio tra i radicali liberi (molecole contenenti ossigeno con un numero dispari di elettroni) e gli antiossidanti (molecole che donano liberamente un elettrone) che stabilizzano i radicali liberi. I radicali liberi nell’arteria coronaria danneggiano l’endotelio (rivestimento interno) dell’arteria. Questo danno è tappato dai macrofagi dei globuli bianchi chiamati cellule schiumose. Queste cellule assorbono il colesterolo LDL, il colesterolo "cattivo", causando l'aterosclerosi. Quando questi macrofagi muoiono, causano l’infiammazione della parete arteriosa. Ciò aumenta l'aterosclerosi coronarica e produce la deposizione di calcio.

La causa dell’aterosclerosi è lo stress ossidativo. Pertanto, la deposizione di colesterolo nelle pareti delle arterie è un fenomeno secondario e non primario, come lo è la calcificazione.

La riduzione dei livelli di LDL inverte questo processo patologico.

Iniziare l'isosorbide dinitrato: Questo farmaco è un nitrato che dilata i vasi sanguigni per prevenire l'angina pectoris.

7. Il signor Mike è gravemente malato. Ha sia l'aterosclerosi coronarica (CA) che la malattia vascolare periferica (PVD). Dopo l'ictus di due anni fa, se il signor Mike avesse smesso di fumare, il suo carico aterosclerotico non sarebbe arrivato al livello attuale.

Gli ho impresso l’importanza del cambiamento.

Il signor Mike deve salvarsi. Ha smesso di fumare. Se vuole migliorare la sua salute, e quella delle sue cellule staminali, deve cambiare il suo habitus. Egli deve: Cessare la stravaganza e l'avidità. Ferma tutto lo stress. Stop a tutto lo zucchero. Inizia una dieta mediterranea. Mangia solo una volta al giorno. Bevi il tè (verde o nero). Mangia ogni giorno 1-2 quadratini di cacao 85% (almeno) da cucina (i flavonoidi nel cioccolato sono forti antiossidanti).

8. La vita del signor Mike è in bilico.

-Il suo stato cardiaco è precario.

-Se la stenosi dell'arteria brachiale dovesse aumentare, potrebbe subire un ulteriore ictus al tronco encefalico che peggiorerebbe permanentemente la sua sindrome di Wallenberg.

-Se la stenosi all'origine dell'arteria brachiale sinistra, vedi foto 7, si completa, l'afflusso di sangue al braccio sarà compromesso. La sua mano sinistra diventerà dolorante, diventerà nera e ne conseguirà la cancrena.

Per il suo bene, spero che non sia troppo tardi.

“Non è mai troppo tardi per smettere di fumare"

Addendum: negli ultimi 6 anni, come medico in pensione che vive a Buriram, ho offerto una seconda opinione su qualsiasi questione medica. Recentemente mi sono trasferito a Pattaya. Come in questo caso, se risiedi fuori Pattaya, sono previste consulenze telefoniche. Per assistenza; per favore contattami, Doc Martyn, su Facebook o chiama Dao allo 095 414 8145.

Fotografie:

Adam Judd
Mr. Adam Judd è comproprietario di TPN Media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre nove anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Storie inviare un'e-mail a Editor@ThePattayanews.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/