La rete Stop-Drink critica l'approvazione della vendita di alcolici durante le principali festività religiose negli aeroporti

Nazionale —

Il 5 luglio 2024, Teera Watcharapranee, direttore dello Stop-Drink Network Thailand, ha espresso forti preoccupazioni riguardo alla recente approvazione della vendita di bevande alcoliche durante le festività religiose tailandesi nei principali aeroporti internazionali.

Leggi il nostro ultimo articolo sul Comitato nazionale per le bevande alcoliche che approva la vendita di alcolici durante le festività religiose nei principali aeroporti internazionali, tra cui Suvarnabhumi, Don Mueang, Chiang Mai, Chiang Rai, Phuket e Hat Yai, con l'obiettivo di incrementare la spesa e sostenere il settore del turismo .

Teera ha sostenuto che questa decisione, concentrandosi sulle “5 principali festività buddiste”, è in linea con l'agenda del governo orientata al profitto, come si riflette nelle loro iniziative più ampie per allentare le normative sull'alcol ed estendere gli orari di chiusura dei bar alle 4 del mattino.

Ha sottolineato che tali misure aumentano il rischio di incidenti e morti, una preoccupazione supportata dagli studi del dottor Kamnuan Ungchusak, presidente del gruppo di lavoro del Comitato per il controllo delle bevande alcoliche, che mostrano una correlazione tra orari prolungati del bar e tassi di incidenti più elevati.

Teera ha osservato che questa politica, volta a promuovere il turismo e a rendere più facile per i turisti il ​​consumo di alcol, è in contrasto con paesi come la Svezia, che applica rigide norme sulla vendita di alcolici ogni domenica.

Teera ha anche espresso preoccupazione per la potenziale espansione di questa politica oltre gli aeroporti internazionali. Le Ferrovie dello Stato della Thailandia hanno proposto di consentire la vendita di alcolici nelle stazioni ferroviarie e sui treni per promuovere il turismo interno. Teera ha sottolineato i rischi, facendo riferimento al tragico incidente in cui un ufficiale ferroviario ubriaco ha aggredito e ucciso una giovane ragazza su un treno Surat Thani-Bangkok nel 2014, portando a misure di controllo più rigorose.

Inoltre, Teera ha sottolineato l’impatto sulla salute pubblica, sottolineando che 1.8 milioni di persone in Thailandia necessitano di cure per problemi legati all’alcol, con oltre 20,000 decessi ogni anno a causa di incidenti e malattie legati all’alcol. Ha sottolineato che l'alcol non dovrebbe essere trattato come un prodotto comune, date le sue significative ripercussioni sanitarie e sociali.

Sottoscrivi
Kittisak Phalaharn
Kittisak ha una passione per le uscite, non importa quanto sarà dura, viaggerà con uno stile avventuroso. Per quanto riguarda i suoi interessi per il fantasy, i generi polizieschi nei romanzi e nei libri di scienze sportive fanno parte della sua anima. Lavora per Pattaya News come l'ultimo scrittore.