La polizia di Pattaya e i ranger del parco fanno irruzione nella casa di una coppia cinese, sequestrano temporaneamente auto di lusso e leoni

Pattaia—

La polizia e i ranger del parco hanno fatto irruzione in una lussuosa casa a Pattaya il 5 luglio 2024 e hanno scoperto due leoni tenuti nella residenza da una coppia cinese.

Il raid è stato condotto in una casa nel Siam Royal View Village nel sottodistretto di Nongprue, distretto di Banglamung, provincia di Chonburi. Seguendo un suggerimento di un cittadino preoccupato, la Polizia della Regione 2, la Polizia di Nongprue e i funzionari del Dipartimento dei parchi naturali e della conservazione delle piante hanno ottenuto un mandato di perquisizione dal tribunale provinciale di Pattaya e hanno fatto irruzione nei locali.

Entrando nella residenza a due piani, gli agenti hanno trovato una coppia cinese che risiedeva lì insieme a due governanti tailandesi. Le autorità hanno perquisito la casa e hanno trovato tre veicoli di lusso parcheggiati nella proprietà, tra cui una Ferrari rossa e una Rolls-Royce bianca, entrambe del valore di decine di milioni di baht.

La scoperta più scioccante, tuttavia, è stata un’area della casa trasformata in un recinto dove erano confinati due leoni maschi adulti. Le autorità hanno immediatamente sequestrato gli animali controllati dopo che, secondo quanto riferito, la coppia cinese non identificata non è stata in grado di mostrare alle autorità i permessi legali di proprietà dei leoni. Inoltre, le autorità hanno anche confiscato le auto di lusso per la verifica dei documenti di importazione e fiscali.

Nel frattempo, i due residenti cinesi e le loro governanti tailandesi sono stati portati alla stazione di polizia di Nongprue per essere interrogati. La coppia non ha rilasciato dichiarazioni alla stampa durante il raid.

Aggiornamento alle 7:00 del 5 luglio:

La signorina Yuhan Sun, una cittadina cinese di 35 anni, ha ammesso di essere la proprietaria della casa. Ora deve affrontare un'azione legale per presunto possesso di animali selvatici senza permesso. Questo reato comporta una multa fino a 100,000 baht o la reclusione fino a un anno. Le è stata concessa la cauzione.

Il signor Anirut Kongsap, avvocato della signorina Sun, ha chiarito la situazione ai media tailandesi. Ha dichiarato che entrambe le auto avevano la documentazione completa per i loro veicoli. L'acquisto della Ferrari era legittimo ed è stata fornita anche la prova della vendita della Rolls-Royce, ha affermato Anirut.

Per quanto riguarda i cuccioli di leone, il proprietario originale, S (anche lui cinese), aveva lasciato la casa alle cure di ex dipendenti tailandesi. Questi custodi avevano allevato i leoni fin da quando erano piccoli. Quando il nuovo proprietario acquistò la casa, decisero di continuare a prendersi cura dei leoni fino al ritorno di S.

Il Dipartimento dei parchi nazionali tailandesi sta attualmente controllando i microchip dei due leoni. Ci vorrà circa un mese per determinare se questi leoni sono stati acquisiti legalmente. Nel frattempo, il parco ha consigliato al proprietario della casa di garantire cure adeguate ai leoni durante questo processo.

Questo non è il primo caso di leoni a Pattaya. Sebbene la proprietà dei leoni sia legale in Thailandia, richiede licenze e permessi sostanziali e recinti adeguati per i grandi felini.

A gennaio, la polizia ha confiscato due leoni a una giovane donna tailandese fuggita brevemente in un quartiere residenziale di Pattaya.

Anche a gennaio, un uomo straniero ha fatto notizia a livello internazionale dopo aver fatto un giro in un'auto di lusso noleggiata a Pattaya con un cucciolo di leone, come abbiamo riportato qui.
-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Sottoscrivi
Mira a Tanakorn
Il traduttore di notizie locali presso The Pattaya News. Aim è un ventiquattrenne che attualmente vive a Bangkok. Interessato alla traduzione inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.