Il primo ministro tailandese ha visitato Rayong e Chonburi per supervisionare i principali progetti di sviluppo all'interno del corridoio economico orientale (CEE)

COMUNICATO STAMPA:

Il 23 giugno il primo ministro Srettha Thavisin e il suo team hanno visitato le province di Rayong e Chonburi per supervisionare i principali progetti di sviluppo all’interno del Corridoio Economico Orientale (CEE).

 

All'aeroporto internazionale U-Tapao di Rayong, il primo ministro ha valutato lo stato di avanzamento di un importante progetto per collegare la struttura con una rete ferroviaria ad alta velocità che collegherà tre aeroporti. Si prevede che la rete migliorerà i trasporti dalle aree orientali di Bangkok al centro città, stimolando la crescita economica, il commercio e il turismo in tutta la CEE e oltre. Durante un incontro, Srettha ha esortato il Ministero dei Trasporti e l’Ufficio del Corridoio Economico Orientale (EECO) ad accelerare la costruzione e ha promesso i dettagli sul progetto ferroviario ad alta velocità entro la fine di luglio.

 

A Chonburi, il premier, insieme al ministro dei trasporti Suriya Jungrungreangkit, ha visitato la spiaggia di Jomtien per esaminare il percorso proposto per la F1. Il viaggio fa parte della strategia del governo per attirare turisti internazionali, con l'intenzione di ospitare gare di F1 a partire dal 2028, insieme a potenziali eventi di Formula E.

 

L'ultima tappa è stata al porto di Laem Chabang, nel distretto di Si Racha di Chonburi, dove la delegazione ha ispezionato la Fase 3 del progetto di sviluppo del porto. Accompagnato dai rappresentanti dell'Autorità Portuale della Thailandia (PAT) e della joint venture CNNC, Srettha ha osservato che la Fase 1 del progetto, che comprende la bonifica del terreno, il dragaggio e la costruzione di frangiflutti, è stata completata al 13.26%. Sono in corso sforzi per accelerare la costruzione per rispettare la scadenza di giugno 2026.

La fase 2, che prevede la costruzione di banchine, strade e infrastrutture, è stata appaltata a China Harbour Engineering Co., Ltd. La terza e la quarta fase sono nel processo di selezione dell'appaltatore. Una volta completata, la Fase 3 del progetto aumenterà la capacità dei container da 11 milioni di TEU (unità equivalenti a venti piedi) a 18 milioni di TEU all’anno, migliorando le capacità di trasporto ferroviario e costiero. Lo sviluppo sostiene la crescita economica della Thailandia e si allinea con l'obiettivo del governo di ridurre le spese di trasporto dal 14% al 12% del PIL del paese.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per cinque anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.