Il primo ministro tailandese ha annunciato di eliminare la controversa tassa turistica di 300 baht

COMUNICATO STAMPA:

Il primo ministro Srettha Thavisin ha annunciato la decisione del governo di eliminare la controversa tassa turistica di 300 baht, inizialmente proposta l'anno scorso ma che ha dovuto affrontare l'opposizione del settore privato. La tassa, destinata a essere riscossa da ogni turista che entra in Thailandia, è stata abbandonata con la motivazione che la sua eliminazione avrebbe potuto incoraggiare una maggiore spesa turistica in altre aree, fornendo così una spinta più sostanziale all’economia.

Affrontando le preoccupazioni per il declino della Thailandia nell'indice di sviluppo del turismo e dei viaggi del World Economic Forum, dove ora si colloca al 47° posto su 119 paesi, Srettha ha sottolineato l'importanza di un approccio costruttivo piuttosto che attribuire colpe. Ha sottolineato il costante riconoscimento di varie città e isole tailandesi come principali destinazioni turistiche globali e ha sollecitato l'attenzione alla promozione di sviluppi positivi nel settore.

In ulteriori sviluppi, Srettha, durante la sua visita al Nord ieri (9 giugno), ha anche annunciato trattative in corso con Apple Inc. per creare un centro startup e potenzialmente un'Accademia per sviluppatori Apple presso il Parco scientifico e tecnologico dell'Università di Chiang Mai. Si prevede presto un accordo, con i dirigenti Apple che pianificano una visita entro la fine del 2025 per finalizzare l’accordo.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.