Trovati turisti britannici coinvolti nella rissa virale di Soi Six con le guardie, presentano una denuncia legale formale

Pattaya, Tailandia – In un incidente virale che ha fatto notizia a livello internazionale e alimentato significative speculazioni e discussioni online, un gruppo di guardie indipendenti a contratto ha brutalmente aggredito i turisti britannici dopo una furiosa disputa su un disegno di legge sulla vivace Soi 6 Pattaya lo scorso fine settimana. Secondo la polizia di Pattaya, l'attacco ha sollevato serie preoccupazioni sulla sicurezza e ha offuscato l'immagine familiare della popolare destinazione turistica.

Nella prima serata del 24 maggio 2024, è scoppiato uno scontro tra turisti stranieri e un gruppo di guardie di sicurezza a contratto che supervisionavano i bar locali indipendenti su Soi Six, come riportato qui.

L'alterco, iniziato come una disputa su un conto in un bar in cui le vittime sembrano diventare aggressive e conflittuali con il personale del bar e la sicurezza, anche con un uomo straniero che a un certo punto ha spinto fuori dal bar un altro cliente che sembrava stesse provando per calmare la situazione, sfociarono in violenza fisica, lasciando le vittime malconce e contuse. L'incidente è stato ripreso in video, suscitando indignazione e condanna.

Il video non verrà condiviso in questo articolo poiché potrebbe offendere gli spettatori sensibili.

In particolare, il filmato di una guardia che prende violentemente a calci in testa un turista mentre era già steso a terra dopo essere stato picchiato, ha suscitato indignazione e ha fatto notizia in tutto il mondo. La guardia ha affermato che la vittima lo ha aggredito per primo, rompendogli il naso per strada, dando inizio alla rissa.

Alcuni hanno ipotizzato che l'uomo fosse gravemente ferito, in coma o deceduto, ma nulla di tutto ciò era corretto poiché la vittima ha detto oggi alla polizia di Pattaya di essere riuscita ad allontanarsi per lo più illeso dall'incidente e a tornare al suo hotel..

In effetti, l'uomo coinvolto ha affermato di essere addirittura tornato a bere la stessa notte in Walking Street.

Le vittime che si allontanavano dallo scontro erano state effettivamente catturate nei filmati della CCTV rilasciati al Pattaya News diversi giorni prima.

Pol. Il colonnello Navin Teerawit, capo della stazione di polizia della città di Pattaya, ha guidato personalmente le indagini. La polizia ha rapidamente arrestato gli autori del reato che successivamente si è scusato per le loro azioni ma la polizia di Pattaya aveva bisogno delle testimonianze delle vittime per procedere con l'azione legale e ha trascorso gli ultimi giorni a cercarle e incoraggiarle online attraverso dichiarazioni di pubbliche relazioni a venire a incontrare la polizia per presentare denunce legali formali.

La vittima del calcio alla testa, identificata dalla polizia di Pattaya come il signor Bryce Mahoney, un cittadino britannico di 42 anni, ha finalmente incontrato la polizia oggi, 29 maggio 2024, insieme a un uomo che chiamava suo fratello, ma non era chiaro se c'era un legame di sangue, coinvolto nell'incidente. Hanno incontrato la polizia questa sera alla stazione di polizia di Pattaya intorno alle 6:00 dopo essere stati trovati con successo dalle forze dell'ordine di Pattaya e dal Reggimento 2 dell'Esercito Reale Tailandese, a cui era stato chiesto di assistere nella localizzazione degli uomini. Il signor Mahoney è un turista e legalmente in grado di rimanere in Thailandia fino all'8 giugno, ha aggiunto il colonnello Navin.

Il signor Mahoney ha raccontato gli eventi che hanno portato all'attacco e ha detto alla polizia che lui e i suoi amici avevano festeggiato il suo compleanno in un bar su Soi Six. Il signor Mahoney ha ammesso di essere ubriaco e di aver bevuto alcolici per tutto il pomeriggio e ha confermato che una disputa sul conto delle bevande si è trasformata in un teso conflitto verbale con il personale del bar, che ha chiamato la sicurezza, cosa che ha solo aggravato ulteriormente il signor Mahoney e i suoi amici e che è poi culminata. in violenza fisica sulla strada davanti al bar.

Il signor Mahoney ha ora presentato ufficialmente una denuncia agli agenti inquirenti della polizia di Pattaya, chiedendo un'azione legale contro le guardie coinvolte nell'aggressione. Le sue ferite includevano contusioni al viso e alla testa ma non è rimasto gravemente ferito e non ha avuto bisogno di cure ospedaliere, secondo Mahoney. Dopo una breve visita al suo hotel dopo il litigio, come affermato, il signor Mahoney ha detto di essere poi uscito a bere di più in Walking Street senza problemi.

Nel frattempo, uno degli amici del signor Mahoney ha scelto di non denunciare il crimine o di identificarsi per motivi di sicurezza e privacy e, secondo quanto riferito, non si trova più a Pattaya. Si ritiene che questo sia l'uomo visto nel video mentre spinge un altro cliente fuori dal bar prima dello scontro con le guardie.

Nel frattempo, secondo il colonnello Navin, il gruppo di sicurezza incaricato dell'attacco ha operato in modo indipendente, senza alcuna approvazione o formazione ufficiale della città di Pattaya. Non erano direttamente affiliati ad alcun istituto o gruppo di bar, ha affermato il colonnello Navin, e gli appaltatori hanno violato le politiche del governo tailandese. Di conseguenza, anche per questo il gruppo di guardie indipendenti dovrà affrontare un'azione legale, ha affermato il colonnello Navin.

La polizia di Pattaya sta continuando le indagini e potrebbero essere presentate ulteriori accuse contro i responsabili. Non è chiaro a questo punto se le vittime dovranno affrontare eventuali controaccuse, ad esempio per aver spinto un altro cliente fuori dal bar o presumibilmente rotto il naso a una delle guardie.

La polizia di Pattaya ha anche sottolineato che se un turista ha un problema con una fattura, piuttosto che cercare di discutere o discutere la questione con il personale o la sicurezza, deve chiamare la polizia turistica al numero 1155 come parte imparziale per venire ad assistere in una situazione. Il colonnello Navin ha detto che la polizia risponderà il più rapidamente possibile a qualsiasi richiesta di assistenza su controversie sulle fatture.

Il Pattaya News continuerà a tenerti aggiornato su questa storia man mano che verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Sottoscrivi
Adam Judd
Mr. Adam Judd è comproprietario di TPN Media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre nove anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Storie inviare un'e-mail a Editor@ThePattayanews.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/