Le agenzie tailandesi collaborano per affrontare la crisi PM 2.5: livelli allarmanti rilevati in 14 province

Nazionale-

L'8 febbraio 2024, il Ministero tailandese dell'istruzione superiore, della scienza, della ricerca e dell'innovazione (MHESI), l'Agenzia per lo sviluppo della geoinformatica e delle tecnologie spaziali (GISTDA) e le agenzie competenti hanno collaborato per affrontare il problema crescente del fumo di PM 2.5 in Tailandia.

Secondo i dati satellitari attraverso l’applicazione “Check Dust”, alle 8:00 dell’8 febbraio 2024, sono stati rilevati livelli allarmanti di PM 2.5 in 14 province della Thailandia, con rischi per la salute del sistema respiratorio.

La concentrazione più alta è stata registrata a Mukdahan, con l'incredibile cifra di 110.9 microgrammi per metro cubo, seguita da Yasothon, Kalasin, Roi Et, Amnat Charoen, Ubon Ratchathani, Nakhon Phanom, Maha Sarakham, Khon Kaen, Chaiyaphum, Sakon Nakhon, Chai Nat, Udon Thani e Nong Khai.

A Bangkok, la qualità dell’aria è rimasta relativamente buona, con livelli di PM 2.5 che vanno da moderati a molto buoni.
Inoltre, GISTDA ha segnalato 1,320 hotspot in tutta la Thailandia il 7 febbraio 2024. Questi hotspot erano prevalentemente situati in aree forestali protette, riserve forestali nazionali, aree agricole, comunità e altri.

Tra le province con il maggior numero di hotspot, Kanchanaburi rimane al primo posto con 338, seguita da Chaiyaphum con 212 e Nakhon Ratchasima con 77.

A livello internazionale, anche i paesi vicini hanno dovuto affrontare sfide significative legate agli hotspot, con il Myanmar che ha segnalato 1,059 hotspot, seguito dal Laos con 407, dalla Cambogia con 351 e dal Vietnam con 215.

L’applicazione “Check Dust” sfrutta la tecnologia satellitare abbinata all’intelligenza artificiale (AI) per analizzare i dati orari di PM 2.5 a livello nazionale. Incorpora dati del Dipartimento di controllo dell’inquinamento, condizioni meteorologiche del Dipartimento meteorologico, nonché informazioni sugli hotspot per presentare agli utenti dati numerici completi e codificati a colori per una migliore comprensione, secondo GISTDA.

Si consiglia ai cittadini di indossare maschere quando sono all’aperto per mitigare i potenziali rischi per la salute, in particolare quelli legati alle malattie respiratorie. Per aggiornamenti in tempo reale sui livelli PM 2.5, gli individui possono utilizzare l'applicazione “Controlla Polvere”.

Nelle notizie correlate, I funzionari tailandesi hanno anche suggerito di smettere di bruciare incenso per il Capodanno cinese per contribuire a fermare l’inquinamento atmosferico.

Kittisak Phalaharn
Kittisak ha una passione per le uscite, non importa quanto sarà dura, viaggerà con uno stile avventuroso. Per quanto riguarda i suoi interessi per il fantasy, i generi polizieschi nei romanzi e nei libri di scienze sportive fanno parte della sua anima. Lavora per Pattaya News come l'ultimo scrittore.