Il ministro del Commercio tailandese reprime l'importazione illegale di pantaloni di elefante dalla Cina e dai paesi vicini

Nazionale-

Il 5 febbraio 2024, Phumtham Wechayachai, vice primo ministro e ministro del commercio, ha emesso un ordine al Dipartimento tailandese della proprietà intellettuale (DIP) di indagare su un caso in cui pantaloni di elefante tailandesi erano stati importati illegalmente dalla Cina e dai paesi vicini. , venduti nelle famose attrazioni turistiche a prezzi più bassi.


Secondo i funzionari del DIP, i pantaloni dell'elefante tailandese e altri pantaloni dal design unico tailandese come Korat Cat hanno recentemente registrato i diritti d'autore come proprietà intellettuale tailandese.

I pantaloni a forma di elefante tailandesi hanno guadagnato un'enorme popolarità ed erano tra le principali tendenze su X. Tuttavia, sono stati importati illegalmente pantaloni a forma di elefante dalla Cina e da altri paesi vicini in grandi quantità e venduti a prezzi più bassi, causando polemiche sui social media.

Dopo aver ricevuto un ordine dal Ministro del Commercio, i funzionari del DIP hanno avviato un'ispezione sui pantaloni di elefante contraffatti nei famosi quartieri turistici e hanno informato i venditori per comprendere l'importanza della proprietà intellettuale per proteggere gli interessi e la creatività del popolo tailandese.

Inoltre, il DIP e i funzionari doganali hanno intensificato le misure di ispezione sulle merci importate al confine tailandese e si sono integrati con le agenzie competenti per scoraggiare i prodotti contraffatti sui mercati locali, comprese altre proprietà intellettuali tailandesi.

Kittisak Phalaharn
Kittisak ha una passione per le uscite, non importa quanto sarà dura, viaggerà con uno stile avventuroso. Per quanto riguarda i suoi interessi per il fantasy, i generi polizieschi nei romanzi e nei libri di scienze sportive fanno parte della sua anima. Lavora per Pattaya News come l'ultimo scrittore.