Non esistono risposte facili al problema dei senzatetto di Pattaya

Negli ultimi giorni ci sono stati numerosi articoli da parte nostra riguardanti sia le lamentele dei residenti locali e dei turisti, sia le risposte delle autorità competenti a quello che sembra essere un crescente problema dei senzatetto nell'area di Pattaya e Jomtien.

Per esempio, proprio lo scorso fine settimana quattordici tailandesi sono stati arrestati intorno a Jomtien dopo numerose denunce di senzatetto costantemente ubriachi e drogati e causando problemi alle persone intorno a Jomtien Beach. Sei di loro sono risultati positivi alla droga illegale.

Un altro un senzatetto a Jomtien è stato arrestato questo fine settimana per aver rubato la bici elettrica di un espatriato australiano.

La scorsa settimana, diversi mendicanti migranti provenienti dai paesi vicini, alcuni con bambini piccoli, sono stati arrestati a Pattaya e scoperto che si trovava illegalmente nel paese. C'erano anche preoccupazioni sul fatto che i bambini fossero stati vittime della tratta e che al momento della stesura di questo articolo si stesse indagando.

Circa una settimana fa, una senzatetto malata di mente si è sdraiata nel mezzo della trafficata Pattaya Beach Road ed è stata investita dal traffico, rimanendo gravemente ferita.

Tutti questi I recenti incidenti hanno inoltre suscitato continue lamentele da parte della comunità locale affinché le autorità “facciano qualcosa” riguardo al problema dei senzatetto a Pattaya.

Ma c’è da chiedersi: cosa si dovrebbe fare esattamente? Ci sono state sicuramente diverse proposte e processi di pensiero e ne tratterò alcuni di seguito.

Innanzitutto, Chonburi ha certamente un Centro per la Protezione dei Senzatetto e svolge molto lavoro, contrariamente a quanto si crede, ma come molte fondazioni per senzatetto in tutto il mondo non possono aiutare coloro che non vogliono aiuto e sono anche sottofinanziate in termini di budget per aiutare chi è nel bisogno.

In genere, per i mendicanti tailandesi, quasi tutti non di Pattaya e originari di Issan, nel nord-est della Thailandia, il Centro di Protezione e i funzionari locali di Chonburi offrono ai senzatetto un biglietto gratuito dell'autobus per tornare a casa, dove alcuni, ma non tutti, avere ancora famiglia.

Alcuni senzatetto accettano questa offerta, ma molti altri no. Dopotutto, Pattaya, con il suo gran numero di turisti, le spiagge e l'ambiente confortevole (beh, a parte l'inquinamento atmosferico stagionale, ma questo è tutto un altro argomento) è certamente preferibile ai remoti villaggi rurali. È relativamente facile per i senzatetto chiedere denaro ai turisti a Pattaya e, quando sono a corto di fondi, mangiare nei templi locali o ricevere assistenza da vari enti di beneficenza.

Cosa succede allora dopo che un senzatetto rifiuta l’assistenza? Sebbene esistano varie leggi tailandesi contro l'accattonaggio e il dormire in pubblico, incarcerare e multare i senzatetto di solito non funziona secondo i funzionari, quindi generalmente cercano semplicemente di spostare i senzatetto “lontano dagli occhi, lontano dalla mente”. Di solito questo non funziona a lungo perché, dopo tutto, è difficile chiedere l'elemosina ai turisti quando ci si trova in una zona appartata. Francamente, molti senzatetto sono anche malati di mente e dipendenti da droghe e alcol e preferiscono bere e fare feste sulle spiagge e in altre aree pubbliche.

Non ci sono certamente risposte facili, anche se di solito le proposte sono o di far rispettare le leggi contro i senzatetto in modo più rigoroso, rendendo essenzialmente i senzatetto criminali, o di cercare di individuare la causa del problema e fornire un percorso a coloro che sono senzatetto per ottenere rimettersi in piedi, ottenere assistenza per eventuali problemi di salute mentale, trovare un lavoro e trovare un posto dove stare, anche se si tratta di una casa famiglia. Quest’ultimo approccio, ovviamente, richiede molto più lavoro che sbattere in prigione i senzatetto e richiede un budget significativamente più alto.

Per i migranti senza casa, la maggioranza proviene solitamente dalla Cambogia e la deportazione viene generalmente richiesta come prima opzione. Tuttavia, a causa dei confini porosi e della facilità di guadagnare denaro mendicando a Pattaya (i mendicanti senzatetto recentemente arrestati hanno affermato di guadagnare in media mille baht al giorno), molti attraversano di nuovo illegalmente il confine e ritornano. Ci sono anche alcuni stranieri senza casa a Pattaya che, quando vengono confrontati dalle autorità tailandesi, vengono solitamente deportati se trovano i fondi per andarsene, ma vengono spesso lasciati soli se non causano problemi alla società, come riempire il centro di detenzione per immigrati di Bangkok con persone senza Nemmeno i fondi per pagare il volo di ritorno sono una soluzione.

Nel frattempo, poiché in alcune parti di Pattaya si possono vedere tende spuntare, anche sui marciapiedi, ciò suscita sicuramente un'impressione negativa su molti turisti. Tuttavia, allontanare il problema dicendo ai senzatetto di stare lontani dalle spiagge e dalle aree pubbliche non risolve il problema e non è una soluzione a lungo termine.

Vorremmo sottolineare che secondo il nostro team editoriale questo non è il picco del numero dei senzatetto a Pattaya, è stato molto peggio durante gli otto mesi di blocco per COVID-19 nel 2021. Tuttavia, a quel tempo non c'erano turisti e nessuna opportunità di lavoro nel complesso quindi era una situazione molto diversa da quella attuale.

Pattaya si trova ad affrontare alcune decisioni difficili su come affrontare quello che sembra essere un problema crescente e bilanciare la popolazione dei senzatetto a Pattaya senza renderli criminali, proteggendo al contempo l'industria del turismo e la sicurezza dei turisti.

Cosa suggeriresti per risolvere il problema dei senzatetto a Pattaya? Raccontacelo a Editor@thepattayanews.com.

Adam Judd
Mr. Adam Judd è comproprietario di TPN Media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre nove anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Storie inviare un'e-mail a Editor@ThePattayanews.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/