Il governo interviene contro le sfide legate alla siccità legate a El Niño

FOTO: Posta di Bangkok

COMUNICATO STAMPA:

Il governo sta intensificando gli sforzi per affrontare le sfide poste dal modello climatico El Niño, che ha portato a una riduzione delle precipitazioni e alle condizioni di siccità che colpiscono il settore agricolo tailandese.

Il primo ministro Srettha Thavisin ha riaffermato l’impegno del governo nei confronti dell’agricoltura e del benessere delle persone, con priorità chiave tra cui l’ampliamento dell’accesso al mercato, l’aumento dei redditi degli agricoltori, il miglioramento dell’efficienza agricola, la riduzione dei costi di produzione, la promozione delle esportazioni e la garanzia di scorte alimentari sufficienti per il consumo interno. Ha sottolineato l'importanza di considerare gli effetti di El Niño nello sviluppo delle politiche di assistenza agricola e ha incaricato il Ministro dell'Agricoltura e delle Cooperative di raccogliere informazioni su El Niño e le sue conseguenze.

In risposta alla situazione, il premier e i membri del gabinetto stanno attualmente visitando le province nordorientali di Khon Kaen, Udon Thani e Nong Khai per valutare le condizioni e ascoltare le preoccupazioni locali. Ha inoltre esortato i membri del gabinetto a lavorare a stretto contatto con i funzionari governativi, sottolineando il loro ruolo nel mettere in atto i programmi governativi. Sottolinea l'importanza di un processo trasparente ed equo per la promozione e l'avanzamento di carriera dei funzionari.

La Federazione delle industrie tailandesi ha espresso preoccupazione per il peggioramento della situazione della siccità. Il presidente della FTI, Kriengkrai Thiennukul, ha osservato che i bassi livelli di precipitazioni in tutte le regioni nei primi sette mesi dell’anno hanno portato a livelli d’acqua criticamente bassi nelle dighe a livello nazionale, simili alle condizioni durante la grave siccità del 2015.

Queste preoccupazioni sono state condivise da Visit Limlurcha, vicepresidente della Camera di commercio tailandese e presidente della Thai Future Food Trade Association. Ha evidenziato gli impatti di El Niño sui raccolti, tra cui riso, manioca, gomma, mais, palma da olio e frutta. Ha inoltre avvertito che il cambiamento climatico potrebbe avere un impatto anche sulla produzione di zucchero in Tailandia, India e Brasile, determinando un significativo aumento globale dei prezzi dello zucchero.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Mira a Tanakorn
Il traduttore di notizie locali presso The Pattaya News. Aim è un ventiquattrenne che attualmente vive a Bangkok. Interessato alla traduzione inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.