AGGIORNAMENTO: La polizia di Pattaya cattura i restanti sospetti nel caso di rapina contro i turisti cinesi

Pattaia—

La polizia di Pattaya è stata finalmente in grado di catturare tutti i presunti ladri fuggitivi contro i turisti cinesi in un punto di confine nella provincia di Sa Kaeo, nella Thailandia orientale.

Prima la nostra storia precedente:

Ladri mascherati hanno fatto irruzione nella casa di turisti cinesi a Pattaya brandendo armi da fuoco e rubando vari oggetti di valore prima di fuggire. La polizia ha arrestato finora uno dei tre sospetti.

Ora per il nostro aggiornamento:

Nella mattinata di oggi, 17 maggio, la polizia di Pattaya ha arrestato tutti i restanti sospetti nel caso di rapina ai danni di turisti cinesi residenti a Pattaya. I tre uomini sono stati identificati come il sig. Sarawut Suthaphot, 31 anni, il capobanda che ha pianificato la rapina, il sig. Nakarin Sae Teo, 26 anni, e il sig. Wanchai Kreedkrai, 27. Tutti erano cittadini tailandesi.

I sospetti sono stati arrestati insieme ad armi da fuoco e parte della proprietà rubata appartenente alle vittime cinesi. L'arresto è avvenuto vicino al valico di frontiera naturale, vicino al punto di controllo di frontiera di Aranyaprathet, nel sottodistretto di Khlong Luek, distretto di Aranyaprathet, provincia di Sa Kaeo.

Tutti loro hanno ammesso il crimine, dicendo di aver frainteso che i loro obiettivi erano un ricco gruppo di uomini d'affari cinesi. Tuttavia, quando hanno effettuato la rapina, il gruppo si è rivelato essere solo normali turisti cinesi.

Dopo aver appreso che gli altri due complici erano stati arrestati dalla polizia, i tre restanti sospetti hanno deciso di fuggire in Cambogia attraverso la provincia di Chanthaburi. Poi sono saltati a intermittenza tra i due paesi fino a quando non hanno finito i soldi.

Alla fine, i sospetti si sono trasferiti al confine tra Thailandia e Cambogia a Sa Kaeo per trovare lavoro. Tuttavia, hanno accidentalmente rivelato la loro posizione utilizzando un telefono cellulare, portando al loro arresto da parte della polizia.

Il motivo della rapina era dovuto alla loro dipendenza dal gioco d'azzardo online, hanno confessato i sospettati. La squadra investigativa ha quindi portato tutti e tre gli uomini a registrare le loro dichiarazioni presso la stazione di polizia di Khlong Luek e successivamente li ha trasferiti alla stazione di polizia di Pattaya per ulteriori interrogatori.

Dopo aver controllato i precedenti penali degli autori, la polizia ha scoperto che Sarawut una volta era stato perseguito per reati legati alla droga. Nakarin è stato anche perseguito per possesso di stupefacenti di categoria 1 e gioco d'azzardo illegale, e Wanchai aveva una storia di essere perseguito per gioco d'azzardo illegale.

Tutti i sospettati rimangono in custodia della polizia.
-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.