Presunto assassino di madri con problemi di salute mentale arrestato a Bangkok

Nazionale —

Un malato mentale è stato arrestato domenica 15 gennaio con l'accusa di aver ucciso la madre di 61 anni. Il sospetto ha picchiato la testa di sua madre con una valvola di ferro della bombola del gas fino alla sua morte, ha detto la polizia.

La polizia della stazione di polizia di Lat Krabang è stata informata dell'incidente alle 3:XNUMX e si è precipitata sul posto con i primi soccorritori. L'incidente è avvenuto in un anonimo condominio di quattro piani nel quartiere Lat Krabang di Bangkok.

Il corpo della donna di 61 anni, la signora Chai Chanprem, è stato trovato su un materasso inzuppato di sangue in una stanza al terzo piano. Era coperta da una coperta dalla testa alla vita. Quando la polizia l'ha scoperta, hanno scoperto che la donna aveva subito gravi ferite alla testa. Il pavimento della stanza era coperto di sangue. La polizia ha anche trovato una valvola di una bombola del gas di ferro macchiata di sangue vicino al corpo della signora Chai.

Il sospetto, che era il figlio della vittima, il signor Noi Chanprem, è stato arrestato immediatamente sul posto. Il sospetto di 37 anni è rimasto in silenzio e non ha rilasciato una dichiarazione alla polizia. Ha solo scosso la testa e chiuso gli occhi durante l'interrogatorio iniziale, ha detto la polizia. Il sospetto è stato trasportato alla stazione di polizia di Lat Krabang per un'azione legale.

I vicini della vittima hanno detto alla polizia di aver sentito un rumore che suonava come se qualcuno fosse stato picchiato il 13 gennaio alle 9:XNUMX, ma non è stata segnalata alcuna lite. La polizia credeva che il sospetto avesse usato una valvola di ferro per picchiare a morte sua madre.

La nipote della vittima, che ha viaggiato per identificare il corpo della vittima, ha detto alla polizia che il sospetto era malato di mente. Ha detto che una volta ha ricoverato il sospetto in un ospedale psichiatrico due anni fa, ma una volta che è stato dimesso, i suoi sintomi mentali sono tornati e sono peggiorati poiché si è rifiutato di prendere le sue medicine.

La nipote ha aggiunto di aver precedentemente avvertito la vittima di stare attenta perché suo figlio era violento e che viveva da sola con lui.

Il corpo della vittima è stato trasferito all'Istituto di Medicina Legale dell'Ospedale della Polizia. Il sospetto è detenuto in attesa di una visita medica per esaminare i suoi problemi di salute mentale.
-=-=-=-=-=-=-=-=-===-=-=-=–=–=–=–==-

Partecipa alla discussione nel nostro gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/o nei commenti qui sotto.

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.