Cadavere trovato all'interno di un'auto affondata nel bacino idrico di Chonburi

FOTO: ชลบุรีทูเดย์

Distretto di Sri Racha, Chonburi —

Un apneista era a caccia di pesce nel bacino idrico dell'Ufficio regionale di irrigazione 9 nel distretto di Sri Racha, Chonburi, quando ieri, 5 gennaio, si è imbattuto in un corpo intrappolato all'interno di una berlina sommersa.

Il bacino idrico situato nel sottodistretto di Bang Phra è supervisionato dall'Ufficio regionale per l'irrigazione 9. Il pescatore, il 29enne Witoon Boonprakom, si stava immergendo in apnea alla ricerca di pesci a una profondità di tre metri e a sei metri dalla riva del bacino quando si è imbattuto in un berlina Toyota Vios bianca in fondo allo stagno.

Il signor Witoon ha detto ai media locali che inizialmente aveva dei dubbi sulla sua scoperta, quindi è riemerso e si è tuffato di nuovo per confermare che si trattava davvero di un'auto. Una volta certo, è emerso dal serbatoio e ha contattato le autorità.

FOTO: ชลบุรีทูเดย์

La squadra di sommozzatori ha impiegato 10 minuti per trovare l'auto e un po' di tempo prima che un'autogru la sollevasse dall'acqua. L'auto aveva una targa registrata a Bangkok. Il paraurti era leggermente allentato e danneggiato. Tutti i finestrini erano chiusi, quindi la squadra di soccorso ha dovuto rompere uno dei finestrini per recuperare un cadavere maschio intrappolato nel sedile del conducente.

Le autorità hanno riferito ai media locali di non essere in grado di identificare l'identità del corpo, ma apparteneva a un uomo di età compresa tra i 30 ei 40 anni. Indossava una camicia scura a maniche corte e pantaloni lunghi scuri. Il corpo si stava decomponendo, la squadra forense credeva che la vittima fosse morta da almeno 10 giorni. Non sono state trovate ferite, secondo la squadra forense.

FOTO: ชลบุรีทูเดย์

Dopo l'ispezione dell'auto, le autorità hanno scoperto che la marcia dell'auto era in posizione D, con una chiave incastrata nell'accensione. Hanno anche trovato una valigia, un casco, un paio di scarpe da ginnastica e uno skateboard all'interno del bagagliaio. Non sono stati trovati documenti che potessero identificare il corpo.

Gli investigatori di Sri Racha sospettavano che la vittima potesse essersi tuffata accidentalmente nel bacino idrico mentre percorreva una curva adiacente alla sponda sterrata del bacino idrico. Hanno anche detto che la vittima potrebbe aver viaggiato ad alta velocità e non aveva familiarità con la strada.

Sono in corso gli sforzi delle autorità per identificare la vittima e per trovare la sua famiglia utilizzando la sua targa. La salma è ricoverata all'ospedale Laem Chabang per essere sottoposta ad autopsia.

-=-=-=-=-=-=-=-=-===-=-=-=–=–=–=–==-

Partecipa alla discussione nel nostro gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/o nei commenti qui sotto.

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.