Nessuna decisione ancora sulla proposta di estendere l'orario di chiusura alle 4 del mattino per la vita notturna tailandese, l'opposizione afferma che gli incidenti di guida in stato di ebbrezza aumenteranno fino a dieci volte se consentito

Bangkok, Tailandia-

Una proposta della Thai Tourism Authority per consentire alle zone turistiche straniere come parti di Pattaya e Phuket di consentire l'apertura legale dei locali notturni fino alle 4 del mattino sembra non avere ancora risoluzione o decisione.

Nel frattempo, gli oppositori della proposta, anche solo per le aree di intrattenimento incentrate sui turisti stranieri come Bangla Road a Phuket o Walking Street a Pattaya, hanno continuato a esprimere la loro disapprovazione.

Mr. Phrommin Kantiya, direttore dell'Accident Reduction Network Office, ha parlato alla stampa thailandese della politica di estendere l'apertura dei luoghi di intrattenimento fino alle 4 del mattino di ieri a Bangkok, in vista di quella che inizialmente doveva essere una proposta fatta al gabinetto thailandese da l'Autorità del Turismo della Thailandia. Tuttavia, nessuna informazione su questa proposta è stata rilasciata nel briefing del gabinetto, il che sembra implicare che non sia stata discussa in questo momento.

Secondo Mr. Kantiya, anche l'espansione dei tempi solo nelle aree turistiche straniere e non nelle zone residenziali potrebbe aumentare di 5-10 volte gli incidenti per guida in stato di ebbrezza. Non ha fornito la documentazione sottoposta a peer review di queste affermazioni. Ha anche affermato che l'orario proposto interferirebbe con i primi visitatori del mercato, le persone che vanno al lavoro, a scuola, in palestra e altre attività.

L'autorità del turismo della Thailandia afferma che, in particolare per quanto riguarda i locali notturni e sulla base dei propri studi con i proprietari di attività di vita notturna, la maggior parte delle vendite avviene tra le 2:4 e le 2:XNUMX e che i turisti stranieri in vacanza ritengono che alle XNUMX:XNUMX sia troppo presto per chiudere i bar e club.

I proprietari della vita notturna e dei bar sono stati molto espliciti sui social media per il loro sostegno alla proposta, sottolineando che la Coppa del Mondo è attualmente in corso e molte partite si svolgono in ritardo. Affermano che rimandare i clienti a casa prima dei loro giochi preferiti sta costando alle aziende un sacco di soldi e deludendo i turisti. Inoltre, molti hanno sottolineato il loro scetticismo sull'aumento dei tassi di guida in stato di ebbrezza affermando che la proposta non era per le aree provinciali thailandesi o le zone residenziali, ma solo per le zone di intrattenimento turistico dove la stragrande maggioranza dei turisti non guida. Alcuni imprenditori hanno persino affermato che ciò potrebbe portare molto più reddito ai tassisti e ai venditori di cibo.

All'inizio di questo mese anche il Dipartimento per il controllo delle malattie ha espresso la propria opposizione alla proposta, rivendicando anche aumenti della guida in stato di ebbrezza come si può leggere toccando qui.

I media TPN continueranno ad aggiornare i nostri lettori su

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/