AGGIORNAMENTO: Big Joke visita Pattaya, tiene una conferenza stampa su un importante caso di riscatto e rapimento su Walking Street che coinvolge cittadini cinesi

Pattaia—

I sospetti cinesi insieme alla vittima il cui dito è stato amputato per un riscatto di 37 milioni di baht sarebbero stati espulsi dalla Thailandia e inseriti nella lista nera per l'ingresso nel paese per soggiorno illegale nel regno con visti per studenti.

La nostra storia precedente:

La polizia di Pattaya ha emesso due mandati di arresto per due sospetti cinesi che avrebbero rapito un cittadino cinese di 40 anni da Pattaya Walking Street e gli avrebbero amputato il dito per ottenere un riscatto.

Ora per il nostro aggiornamento:

Il vice capo della polizia nazionale Surachate "Big Joke" Hakparn ha annunciato la chiusura del caso di rapimento che coinvolge rapitori cinesi che hanno rapito il loro ex amico da Walking Street e gli hanno tagliato un dito per un riscatto a ottobre.

Big Joke ha visitato personalmente Pattaya ieri sera, 21 novembre, per discutere il caso.

I due rapitori, il signor Zhang "Tatao" Delong, 30 anni, e il signor Zhang Wenjia, 25 anni, sono stati arrestati a Bangkok e accusati di concorso in estorsione, detenzione, aggressione fisica e furto notturno.

Big Joke ha detto che i rapitori erano in realtà vicini alla vittima perché gestivano insieme un call center in un paese vicino. I due rapitori sono entrati in conflitto con la vittima e l'hanno rapita per denaro.

Un'indagine ha anche scoperto che i due sospetti e la vittima sono rimasti illegalmente in Thailandia con visti per studenti, quindi tutti e tre sarebbero stati deportati e inseriti nella lista nera, secondo Big Joke.

I funzionari dell'immigrazione thailandese che hanno concesso i visti per studenti ai sospetti cinesi stavano subendo sanzioni disciplinari.

Big Joke ha rivelato che i sospetti sono passati dalla Cambogia alla Thailandia per sfuggire a un'intensa repressione dei migranti illegali in Cambogia guidata dal governo cinese.

La Thailandia sta attualmente reprimendo i migranti cinesi illegali e i cinesi che gestiscono attività illegali o grigie nel paese.
-=-=-=-=-=-=-=-=-===-=-=-=–=–=–=–==-

Partecipa alla discussione nel nostro gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/o nei commenti qui sotto.

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.