Più di 57,000 passeggeri sono arrivati ​​ieri all'aeroporto di Suvarnabhumi

FOTO: Yahya

Tailandia -

Più di 57,000 passeggeri internazionali sono arrivati ​​ieri all'aeroporto di Suvarnabhumi, confermati dagli ufficiali dell'immigrazione.

Il portavoce dell'Ufficio per l'immigrazione, il maggiore generale Choengron Rimphadee, ha confermato ieri (10 novembreth) quello tqui c'erano circa 25 voli internazionali in arrivo all'aeroporto di Suvarnabhumi con circa 57,000 passeggeri. Di questi 49,000 erano stranieri.

Questo si avvicina agli stessi numeri medi prima del Covid-19, che erano circa 60,000 persone al giorno. Durante questo periodo ci sono fino a 3,000 passeggeri che arrivano all'aeroporto all'ora. Gli ufficiali dell'immigrazione possono controllare i loro passaporti a 3,500 persone in mezz'ora. L'immigrazione ha dichiarato che possono ancora gestire senza che i passeggeri debbano aspettare fuori dall'area principale dell'immigrazione.

TPN osserva, tuttavia, che molte lamentele sono emerse online da parte dei turisti in arrivo affermando di aver personalmente trovato il processo di arrivo frenetico e affollato, a seconda dell'ora del giorno di arrivo.

L'immigrazione, tuttavia, ha attribuito la maggior parte dei problemi alle compagnie aeree o ai problemi di lingua e comunicazione con i turisti di alcuni paesi e non al proprio personale o all'elaborazione.

Come risultato del recente aumento significativo del traffico a Suvarnabhumi, molti leader del settore turistico hanno chiesto ai social media una collaborazione tra tutte le agenzie coinvolte per garantire che non ci siano ulteriori blocchi stradali e problemi poiché le cose dovrebbero solo diventare più affollate come prima alta stagione da quando Il 2019 si avvicina in Thailandia.

A causa della pandemia di COVID-19, i confini sono stati in gran parte chiusi in Thailandia, meno le quarantene per circa due anni. Solo diversi mesi fa la Thailandia ha completamente revocato tutte le restrizioni Covid, i test, la quarantena, le scartoffie e altri potenziali ostacoli alla ripresa del turismo. Di conseguenza, i turisti, in particolare provenienti da India, Malesia, Russia e Singapore, sono tornati in gran numero in Thailandia.

Rimane tuttavia la preoccupazione di garantire che l'elaborazione e la prima impressione di un turista in Thailandia dopo un volo potenzialmente lungo siano positive, osserva TPN.

L'immigrazione thailandese ha dichiarato alla stampa che sta ascoltando le opinioni di tutte le parti e apportando gli adeguamenti appropriati secondo necessità.

=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere The Pattaya News nel 2022!

Goong è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Pattaya, Chonburi e Phuket, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.