Due sospetti thailandesi sono stati arrestati alla stazione ferroviaria di Chiang Mai per aver trasportato migliaia di pillole di metanfetamina nel bagaglio

Chiang Mai -

Due cittadini thailandesi sono stati arrestati lunedì 26 settembre alla stazione ferroviaria di Chiang Mai, dopo aver trasportato un totale di 200,000 compresse di metanfetamina nel bagaglio durante la partenza per la regione centrale.

Peerapong, 31 anni, e Sangthian, 26, di Ayutthaya, sono stati sorpresi mentre stavano per salire su un treno diretto a Bangkok, con comportamenti sospetti. La polizia di Chiang Mai, che era stata precedentemente informata di un possibile contrabbando alla stazione ferroviaria da parte di cittadini anonimi preoccupati, li ha portati entrambi alla stazione di polizia di Sila At Railway per un esame.

La ricerca iniziale ha rivelato un totale di 200,000 compresse di metanfetamina ben imballate nel bagaglio. I sospetti sono ancora detenuti presso la stazione di polizia per ulteriori interrogatori e procedimenti legali.

I cognomi dei sospetti non sono stati rilasciati dalle forze dell'ordine che stanno indagando sulla possibilità che i due uomini lavorino per una rete più ampia.

Foto per gentile concessione di: Naewna

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguici su Facebook

Unisciti a noi on LINE per gli avvisi di rottura!

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.