Comunicato stampa: USTDA assiste la lotta contro il cancro della Thailandia

Quello che segue è un comunicato stampa dell'Ambasciata e del Consolato degli Stati Uniti in Thailandia. Le affermazioni all'interno sono le loro.

L'Agenzia per il commercio e lo sviluppo degli Stati Uniti ha annunciato di aver assegnato una sovvenzione alla AMATA Corporation Public Company Limited (AMATA) della Thailandia per uno studio di fattibilità per lo sviluppo di un centro oncologico regionale nella provincia di Chonburi. L'assistenza dell'USTDA farà avanzare l'obiettivo di AMATA e Thailandia di fornire l'accesso a cure oncologiche di livello mondiale a centinaia di migliaia di persone nella regione del Basso Mekong.

"Migliorare l'accesso a un'assistenza sanitaria di qualità è una delle principali priorità dell'USTDA in Thailandia e in altre economie emergenti nel mondo", ha affermato Enoh T. Ebong, Direttore dell'USTDA. "Questo progetto offrirà opportunità significative alle aziende statunitensi per offrire i tipi di tecnologie sanitarie altamente innovative che il centro richiederà".

Lo studio dell'USTDA fornirà ad AMATA i dati e le analisi necessari per l'implementazione graduale di un nuovo centro oncologico che farà avanzare l'aspirazione della Thailandia a diventare un centro medico nel sud-est asiatico. Il centro sarebbe la prima parte del più ampio progetto hub “Meditown” che AMATA sta sviluppando.

“Il forte sostegno dell'USTDA è molto tempestivo, poiché rappresenta un'importante pietra miliare verso lo sviluppo dell'hub medico e delle scienze della vita della Thailandia con i nostri partner strategici, vale a dire il Centro di eccellenza thailandese per le scienze della vita e l'ospedale Siriraj della Mahidol University. Non vediamo l'ora di lavorare anche con partner di centri oncologici di livello mondiale provenienti dagli Stati Uniti", ha affermato Vikrom Kromadit, presidente di AMATA.

Lena Ng, Chief Investment Officer di AMATA, ha aggiunto: “L'hub fornirà servizi medici di livello mondiale attraverso la collaborazione internazionale con i leader del settore in aree chiave come prodotti farmaceutici, apparecchiature mediche e ricerca. Gli Stati Uniti si sono distinti a livello globale come leader nel settore sanitario e delle scienze della vita, in particolare nella terapia genica e cellulare. Questo studio catalizza la nostra collaborazione con i principali fornitori di servizi oncologici statunitensi per migliorare l'accesso a trattamenti innovativi per i malati di cancro in Asia".

L'Incaricato d'Affari presso l'Ambasciata degli Stati Uniti a Bangkok, Gwen Cardno, ha dichiarato: “Come ci ha mostrato la pandemia, l'assistenza sanitaria richiede una cooperazione internazionale ai massimi livelli, e questo è certamente applicabile per la cura del cancro. Attraverso l'USTDA, il governo degli Stati Uniti è orgoglioso di collaborare con la Thailandia per promuovere soluzioni statunitensi innovative per il trattamento del cancro per rafforzare il suo sistema sanitario".

L'assistenza di USTDA ad AMATA fa avanzare uno dei pilastri chiave del Partnership dell'amministrazione Biden-Harris per infrastrutture e investimenti globali, che mira a rafforzare la sicurezza sanitaria globale attraverso investimenti in servizi sanitari incentrati sul paziente. Promuove anche lo schema 4.0 della Thailandia per rivitalizzare la costa orientale del paese, comprese le province di Rayong, Chonburi e Chachoengsao.

Le aziende statunitensi interessate a presentare proposte per questo studio di fattibilità dovrebbero visitare www.ustda.gov/work/bid-on-an-overseas-project.

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.