Editoriale: Il defunto attore thailandese "Beam" mostra le sue accattivanti capacità di recitazione in "Thai Cave Rescue: Limited Series" di Netflix, pubblicato in tutto il mondo lo scorso venerdì

Editoriale -

Il defunto attore thailandese Papangkorn "Beam" Lerkchaleampote, 25 anni, è stato ampiamente discusso questa settimana dopo che la sua abilità di recitazione nel ruolo dell'allenatore "Eak" ha brillato brillantemente in "Thai Cave Rescue: Limited Series" di Netflix.

"Thai Cave Rescue: Limited Series" era considerato l'ultimo progetto di Beam prima è stato trovato morto nel suo condominio a Bangkok nel marzo di quest'anno. Secondo la visita medica, è morto nel sonno e la causa della morte è stata un'insufficienza cardiaca.

Beam è nato il 31 agosto 1996. Ha iniziato il suo percorso professionale nell'industria dell'intrattenimento quando ha superato l'audizione per entrare a far parte del cast della popolare serie thailandese per adulti e adolescenti chiamata 'Nong Mai Rai Borisut'. È stato ampiamente riconosciuto per il suo ruolo da protagonista nella prima serie Netflix del paese "The Stranded" nel 2019.

Nel 2022, Beam ha dimostrato ancora una volta le sue eccezionali capacità al mondo nella "Thai Cave Rescue: Limited Series", una serie basata su eventi reali dei 12 ragazzi di calcio giovanile thailandesi e del loro allenatore che sono rimasti intrappolati nel Tham Luang Nang Non Cave nella provincia di Chiang Rai nel 2018 a causa delle forti piogge. Beam interpreta l'allenatore 25enne "Eak" che è diventato l'unica fonte di conforto e l'ancora per i ragazzi mentre cercavano di sopravvivere.

Spoiler per lo spettacolo qui sotto….

La storia inizia con la squadra di calcio dei "Cinghiali" che si reca alla grotta per trascorrere un pomeriggio e progetta di tornarci entro la sera. Tuttavia, non possono farlo perché la grotta viene rapidamente allagata, costringendoli a rimanere intrappolati all'interno, per circa due settimane.

Simile agli eventi veri, la storia mostra la drammatica lotta della prolungata operazione di salvataggio dei soccorritori thailandesi, dei Navy SEAL e di esperti subacquei provenienti da tutto il mondo che volano per assistere il governo thailandese nell'operazione.

Sebbene rappresentato come una miniserie drammatica/thriller, "Thai Cave Rescue: Limited Series" può servire come tributo a tutti i soccorritori thailandesi e internazionali, uno di loro è morto durante il salvataggio e ha un intero episodio incentrato su di lui, e tutti i persone che non erano state menzionate in precedenza o ampiamente celebrate nella loro dedizione al pubblico, mentre la fine della storia mostra anche un momento commovente in cui tutti i ragazzi sono stati salvati che può lasciare lacrime di gioia sui volti del pubblico.

Hai visto lo spettacolo? Quali erano i tuoi pensieri? Dicci nei commenti qui sotto.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguici su Facebook

Unisciti a noi on LINE per gli avvisi di rottura!

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.