La Thailandia abbasserà il livello di sorveglianza del Covid-19 alle malattie trasmissibili che devono essere monitorate, in vigore dal 1 ottobre

FOTO: บริษัท โสภณ เคเบิ้ล ที.วี.และสื่อสาร พัทยา จำก กำก

nazionale –

Il Ministero della Salute Pubblica mercoledì 21 settembre ha annunciato la riduzione della sorveglianza Covid-19 da pericolosa malattia trasmissibile a malattia trasmissibile che deve essere monitorata, con effetto dal 1 ottobre.

Il vice portavoce del governo Traisulee Traisaranakul ha affermato che la riduzione del livello è dovuta ai tassi di infezione e mortalità inferiori nel paese e in tutto il mondo. Anche il numero di persone che erano già vaccinate o che hanno l'immunità contro il virus ha raggiunto i numeri previsti come previsto dal Ministero della Salute Pubblica.

Adeguandosi a una malattia trasmissibile monitorata, verranno redatte e implementate diverse linee guida pratiche sia per il settore privato che per quello pubblico. La prima bozza di esame da parte del Center for Covid-19 Situation Administration (CCSA) si terrà venerdì 23 settembre.

“La volontà del governo è chiara: verranno applicate le linee guida applicabili in più sezioni, tra cui legge, sistema di gestione generale, sanità pubblica e comunicazione sociale. L'obiettivo è che le persone convivano con Covid-19 in modo sicuro e normale dopo il periodo post-pandemia. Tutto questo sarà considerato all'assemblea generale della CCSA il 23 settembre”, ha concluso Traisulee.

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.