Quasi 30 adolescenti arrestati a Hat Yai per aver organizzato una festa e aver assunto droghe illegali, violando il decreto di emergenza

Songkhla -

Quasi 30 presunti festaioli sono stati arrestati in una sala karaoke "VIP" a Hat Yai, Songkhla, nelle prime ore di questa mattina, 9 gennaio, dopo aver presumibilmente fatto festa, bevuto e assunto droghe illegali, violando l'ordine preventivo del Comitato provinciale per le malattie trasmissibili.

Gli ufficiali della stazione di polizia di Hat Yai sono arrivati in un ristorante modificato "Walk-in Bar, Folk Song and Dance" situato nel distretto di Hat Yai intorno all'1:30 del mattino dopo essere stati avvisati del presunto raduno illegale e della festa nel locale dai residenti vicini che si lamentavano del rumore e affermavano di non poter dormire.

Un totale di 29 adolescenti di età compresa tra i 16 e i 20 anni, tra cui 14 uomini e 15 donne, sono stati trovati a ballare e festeggiare in una sala karaoke con sostanze stupefacenti come Ketamina, Ecstasy e Zolam sparse sul pavimento. Alcune di esse sono state trovate scaricate nella toilette.

Secondo la proprietaria della sala Ranida Kongphan, il gruppo ha prenotato una sala karaoke per una festa di compleanno, dicendole che ci sarebbero state solo 5-6 persone. Ha affermato di non aver saputo del sovraffollamento e dell'uso di droghe illegali fino all'arrivo della polizia.

Inizialmente, tutti loro sono stati arrestati alla stazione di polizia di Hat Yai e sono stati accusati di aver violato il decreto di emergenza e di possedere sostanze stupefacenti di categoria 2 per attività illegali. A causa delle severe regole del Covid-19 nella provincia, droga a parte, feste e raduni sono ancora contro le misure del Covid-19 nella provincia.

Foto di cortesia: Naewna

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguiteci su Facebook

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!