Il ministero della salute pubblica della Thailandia incoraggia il pubblico ad astenersi dal bere alcolici e dalle attività rischiose per aiutare a prevenire la diffusione dell'Omicron

Nazionale -

Il Ministero della Salute Pubblica tailandese ha esortato il pubblico ad astenersi dal bere alcolici, dal visitare aree poco ventilate e dal fare altre attività rischiose per aiutare a ridurre la diffusione della variante Covid-19 Omicron.

Il dottor Opas Karnkawinpong, vice segretario permanente per la salute pubblica, ha dichiarato alla fine di questa settimana che il numero di casi di Covid-19 in Thailandia è aumentato significativamente dopo le vacanze di Capodanno, come previsto. Anche se la variante Omicron sembrava essere meno grave della variante Delta, secondo Opas, le persone con condizioni di salute precedenti sono state considerate in un gruppo a rischio.

สธ.ของดไปสถานที่เสี่ยงระบายอากาศไม่ดี-งดดื่มสุราในร้าน

Dopo l'annuncio del Ministero della Salute Pubblica del livello 4 di un allarme nazionale Covid-19 giovedì mattina, il Ministero, quindi, vorrebbe chiedere al pubblico la cooperazione alle quattro condizioni seguenti:

1. Astenersi dal mangiare e bere in un ristorante e/o andare in luoghi rischiosi con scarsa ventilazione e affollati

2. Astenersi da grandi raduni.

3. Ridurre i viaggi attraverso le province se non è necessario e astenersi dall'usare tutti i trasporti pubblici il più possibile. In caso contrario, i passeggeri sono tenuti a indossare maschere facciali e a effettuare test ATK quando fanno viaggi lunghi.

4. Astenersi dal viaggiare all'estero a causa dell'alta epidemia in molti paesi stranieri. La quarantena è richiesta per entrare in Thailandia. Tutti sono incoraggiati a proteggersi con le misure VUCA (V - Vaccino, U - Prevenzione universale, C - COVID Free Setting, A - Test ATK)

TPN nota che queste sono "richieste" e non ordini.

FOTO: Manager Online

 

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguiteci su Facebook

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!