Tre monaci anziani beccati a Kamphaeng Phet per aver bevuto alcolici, sostenevano che stavano onorando gli antenati e quindi doveva essere permesso

Kamphaeng Phet -

Tre monaci descritti come monaci anziani ed esperti, sono stati sorpresi a bere alcolici dalle forze dell'ordine della zona in un tempio di Kamphaengphet il giorno di Capodanno, 1 gennaio 2022.

Una squadra di agenti dell'ufficio distrettuale di Mueang Kamphaengphet si è recata in un tempio nel sottodistretto di Na Borkam dopo essere stata avvisata dai residenti locali che erano preoccupati che il gruppo di monaci stesse bevendo alcolici e facendo festa per il nuovo anno, il che è contro le regole di condotta dei monaci. Non sono state trovate bottiglie di alcol, ma l'odore di alcol era, secondo gli agenti, forte nella zona.

Un monaco chiamato solo Arpat, che secondo le forze dell'ordine appariva altamente intossicato, ha inizialmente negato di aver bevuto alcolici, ma dopo un po' di tempo e una discussione con le autorità ha ammesso di averlo fatto.

Il monaco Arpat ha detto ai funzionari di Mueang Kamphaengphet: "Di solito non beviamo, solo nelle feste (senza riconoscere che bere è contro le regole di condotta dei monaci buddisti in Thailandia). Stavamo bevendo whisky di riso locale dei residenti locali che volevano dare gli alcolici ai loro antenati come benedizione. Così abbiamo bevuto questo whisky per consegnare l'alcol a quelle persone morte, stavamo facendo una buona cosa benedicendo i loro antenati e pensavamo che questo non avrebbe violato le regole dell'essere monaco.”

Gli abati e le forze dell'ordine, tuttavia, non erano d'accordo con l'interpretazione di Arpat di una benedizione.

L'alcol è stato trovato durante un test dell'alito sui tre monaci dalle forze dell'ordine e tutti e tre i monaci dovevano essere espulsi dalla monacazione per aver infranto una delle loro regole principali.

=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

[newsletter]