Il ministro della salute pubblica tailandese propone ufficialmente a Covid-Center di rimandare la ripresa di "Test and Go" almeno fino alla fine di gennaio

Thailand-

  Anutin Charnvirakul, ministro della salute pubblica e vice primo ministro, ha confermato questa mattina alla stampa thailandese, il 3 gennaio 2022, di aver proposto a nome del ministero della salute pubblica (MOPH) di ritardare qualsiasi ripresa del programma "Test and Go" almeno fino alla fine di gennaio, prevista per una revisione da parte del Center for Covid-19 Situation Administration, o CCSA, domani, 4 gennaio.

TPN nota che questa è solo una proposta a questo punto e non una garanzia, ma è probabile che accada in base alle preoccupazioni del Department of Disease Control (DDC) e del MOPH sul numero crescente di casi di Omicron in Thailandia.

Test and Go è il programma che in precedenza permetteva agli stranieri dal 1° novembre 2021 di entrare rapidamente in Thailandia con alcune restrizioni e regole, in particolare il superamento di un test RT-PCR e l'attesa dei risultati in un hotel qualificato. Questo è stato sospeso a causa delle preoccupazioni di Omicron il 21 dicembre. L'ordine ha anche sospeso tutti i programmi "Sandbox" ad eccezione di Phuket, che è un programma che permette di soggiornare in un hotel qualificato in alcune province e aree mentre si ha la libertà di vagare nella zona locale con regolari test Covid-19. Vedi il nostro articolo di riferimento qui sotto:

Il governo thailandese sospende lo schema "Thailand Pass" "Test & Go" per prevenire le infezioni da Omicron, a partire da oggi

TPN media nota che la proposta di continuare la sospensione, come dichiarato da Anutin, non dovrebbe influenzare le persone precedentemente approvate per il programma prima della sospensione, anche se ci possono essere termini e condizioni proposte come potenziali date di interruzione. Anutin si è anche riferito specificamente all'implementazione di una data limite del 10 gennaio per coloro che arrivano su Test and Go, una questione precedentemente discussa e molto contestata sui social media. In base a questa proposta, se uno arrivasse dopo avrebbe bisogno di fare il Phuket Sandbox o la quarantena secondo i regolari programmi di quarantena di più giorni. Di nuovo, questa data in questo momento è SOLO una proposta.

Anutin ha detto che la proposta di continuare la sospensione è stata quella di "proteggere le persone già nel paese e fornire tranquillità".

I media TPN monitoreranno attentamente la proposta e gli incontri programmati dalla CCSA nei prossimi giorni e forniranno aggiornamenti regolari. Per maggiori dettagli sugli incontri in programma questa settimana, clicca qui sotto:

La settimana prossima in Thailandia e le notizie di Pattaya: Thai Covid Center terrà un'importante riunione su Omicron, Test and Go, potenziali restrizioni