La qualità dell'aria raggiunge un livello malsano in cinque province della Thailandia a causa dell'accumulo di PM.2.5

Nazionale -

Cinque province in Thailandia stanno affrontando un inquinamento atmosferico malsano a causa del superamento del livello standard di particelle di polvere PM2.5 oggi, il Centro per la mitigazione dell'inquinamento dell'aria (CAPM) ha riferito questa mattina, 17 dicembre.

Le province includono Bangkok, Nakhon Pathom, Samut Prakan, Samut Sakhon e Saraburi.

May be an image of map and text

La qualità generale dell'aria nelle regioni settentrionali, nordorientali, orientali e meridionali è considerata molto buona con un accumulo di particelle di polvere non superiore a 47 microgrammi per metro cubo (μg/m3).

Le particelle di polvere PM2.5 nella parte centrale e occidentale stanno raggiungendo un livello malsano in almeno una zona con l'accumulo riportato tra 33 e 53 μg/m3. 11 aree a Bangkok e nelle sue vicinanze sono segnalate con un livello di polvere malsano di 33 - 62 μg/m3.

Per la regione orientale, comprese Pattaya e Chonburi, il sito web Air4Thai riporta un livello di qualità dell'aria da eccellente a moderato. La maggior parte delle aree della provincia sta raggiungendo un livello moderato di particelle di polvere a circa 43 μg/m3. I media TPN, tuttavia, riferiscono che localmente la visibilità è bassa e l'aria appare nebulosa, attirando le lamentele dei lettori locali.

Ai residenti nelle aree a rischio si consiglia di chiudere porte e finestre per evitare l'inquinamento dell'aria esterna e di indossare maschere adeguate quando si va all'aperto. I gruppi sensibili dovrebbero ridurre l'esercizio all'aperto.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguiteci su Facebook

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!