L'inquinamento atmosferico da PM2.5 raggiungerà livelli insalubri nella Thailandia centrale per tutta la settimana, compresa Bangkok, dicono le autorità

Bangkok -

Il livello di inquinamento atmosferico PM (Particulate Matter) 2.5 sta superando lo standard in molte aree della regione centrale così come a Bangkok e nelle sue vicinanze fino a questo fine settimana, secondo il Center for Air Pollution Mitigation (CAPM).

Il CAPM, sotto le autorità del Dipartimento di controllo dell'inquinamento, ha riferito questa mattina, 7 dicembre, che le emissioni in aria di particelle di polvere PM2.5 a Bangkok sono misurate tra 19-59 μg/m3.

Il livello di polvere PM2.5 è stato trovato superiore alla media in 2 aree, vale a dire intorno a Ma Charoen Road nel distretto di Nong Khaem, che era a 55 μg/m3. e il sottodistretto Mahachai della provincia di Samut Sakhon, che era a 52 μg/m3.

FOTO: Prachachat

Per le regioni settentrionali, le aree interessate erano il sottodistretto di Nai Mueang della provincia di Phitsanulok, registrato a 60 μg/m3 e Tha Luang Subdistrict della provincia di Phichit, che era a 55 μg/m3.

Le altre parti del paese, comprese le regioni nordorientali, orientali e meridionali, sono ancora a livelli sani questa settimana, secondo il Dipartimento. Nel frattempo, si prevede che la qualità dell'aria a Bangkok inizierà a influenzare la salute a causa dell'aumento dell'accumulo di PM2.5 per i prossimi 7 giorni fino all'11 o al 12 dicembre e diminuirà il 13.

Il pubblico è avvertito di prendersi cura della propria salute, di ridurre le attività all'aperto e di indossare maschere e altri dispositivi di autoprotezione, se necessario.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguiteci su Facebook

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!