Le migliori e peggiori città in cui vivere per gli stranieri nel 2021, secondo la classifica di Internations

  • Su 57 città nell'Expat City Ranking 2021, Kuala Lumpur è al 1° posto, seguita da Singapore (5°), Ho Chi Minh City (6°), Bangkok (11°), Shanghai (13°), Hong Kong (46°) e Tokyo (53°). -• Kuala Lumpur (1°), Malaga, Dubai, Sydney, Singapore, Ho Chi Minh City, Praga, Città del Messico, Basilea e Madrid (10°) sono le prime 10 città in cui vivere per gli stranieri nel 2021.  

  • D'altra parte, gli stranieri considerano Roma (57°), Milano, Johannesburg, Istanbul, Tokyo, Cairo, Parigi, Maastricht, Mosca e New York (48°) le peggiori città del mondo in cui vivere.  

Monaco, 1 dicembre 2021 - Sette città asiatiche sono presenti nella classifica delle città espatriate 2021 di  InterNazioni, la più grande comunità di ex-patrioti del mondo con oltre 4 milioni di membri: Kuala Lumpur è al primo posto su 57, seguita da Singapore (5°), Ho Chi Minh City (6°), Bangkok (11°), Shanghai (13°), Hong Kong (46°) e Tokyo (53°). La maggior parte delle città asiatiche presenti nel sondaggio sono tra le migliori città al mondo per quanto riguarda l'insediamento, le finanze e gli alloggi, e il costo della vita locale. Tuttavia, Tokyo e Hong Kong sono tra le dieci città peggio valutate al mondo: tra l'altro, gli stranieri trovano particolarmente difficile stabilirsi a Tokyo e sono scontenti del costo della vita a Hong Kong.  

Il sito Classifica delle città di espatrio si basa sull'annuale Expat Insider sondaggio di InterNations, che è una delle indagini più estese sul vivere e lavorare all'estero, con 12.420 intervistati nel 2021. Quest'anno, 57 città di tutto il mondo sono analizzate nel sondaggio, che offre informazioni approfondite su cinque aree della vita da ex-patria: Qualità della vita in città, stabilirsi, vita lavorativa in città, finanza e alloggio, e costo locale della vita. Insieme, i primi quattro argomenti costituiscono l'Expat City Ranking, che rivela le migliori e peggiori città in cui vivere per gli stranieri. 

1 | Kuala Lumpur è la migliore città al mondo per gli espatriati 

Kuala Lumpur è in cima alla classifica delle città per gli espatriati del 2021. La città eccelle nel Getting Settled Index (1°), con i primi 10 risultati in tutte le sottocategorie. Infatti, tre quarti o più si sentono a casa (75% contro 65% a livello globale) e trovano facile abituarsi alla cultura locale (78% contro 65% a livello globale). La maggior parte è anche contenta della cordialità generale della popolazione locale (81% contro 69% a livello globale), così come della loro cordialità verso i residenti stranieri (77% contro 67% a livello globale). Un ex-pat americano condivide: "Amo l'ambiente culturalmente diverso di Kuala Lumpur. La cordialità generale dei malesiani lo rende il posto migliore per ritirarsi".  

Kuala Lumpur è anche al 1° posto su 57 nel Finance & Housing Index: gli stranieri trovano l'alloggio sia conveniente (74% contro 42% a livello globale) che facile da trovare (91% contro 60% a livello globale). Inoltre, 80% sono soddisfatti della loro situazione finanziaria (contro 64% a livello globale), e 64% dicono che il loro reddito familiare è più che sufficiente per coprire le spese (contro 52% a livello globale). Potrebbe aiutare il fatto che Kuala Lumpur è anche al terzo posto nell'indice del costo locale della vita, con 78% di ex-patrioti che valutano positivamente questo aspetto (contro 48% a livello globale).  

Tuttavia, la città ottiene risultati medi nell'Urban Work Life Index (30°): gli stranieri sono molto soddisfatti dei loro orari di lavoro (6°) e del loro equilibrio vita-lavoro (7°), ma non tanto dello stato dell'economia locale (40°) e delle opportunità di carriera (44°). Infine, Kuala Lumpur è solo al 41° posto nell'indice di qualità della vita urbana. La soddisfazione degli espatriati è sotto la media globale quando si tratta di stabilità politica (35% felice contro 64% globale), sicurezza personale (78% contro 84% globale), il sistema di trasporto pubblico (57% contro 69% globale), e l'ambiente urbano (66% contro 71% globale).  

11 | Bangkok: La finanza e gli alloggi sono ottimi - l'ambiente urbano non lo è 

Bangkok (11° su 57) manca di poco la top 10 dell'Expat City Ranking 2021. Ha ottimi risultati nell'indice Finance & Housing (3°): 71% degli espatriati sono soddisfatti della loro situazione finanziaria (contro 64% a livello globale). Considerano anche l'alloggio facile da trovare (87% contro 60% a livello globale) e conveniente (64% contro 42% a livello globale). Bangkok eccelle anche nel Local Cost of Living Index (9°): 65% valutano positivamente il costo della vita (contro 48% a livello globale). Un ex-pat britannico condivide: "C'è una grande gamma di supermercati, con opzioni che coprono tutte le tasche". Aggiunge che "sia che siate in affitto o in acquisto, è conveniente". 

Bangkok ha una performance superiore alla media nel Getting Settled Index (18°), in particolare nella sottocategoria Friends & Socializing (10°): 74% degli stranieri sono soddisfatti della loro vita sociale (contro 57% a livello globale). Altri 81% valutano positivamente la cordialità generale dei residenti locali (contro 69% a livello globale), contribuendo all'11° posto della città nella sottocategoria Cordialità locale.  

Tuttavia, Bangkok riceve scarsi risultati nell'indice di qualità della vita urbana (43°). Gli espatriati sono contenti della disponibilità dell'assistenza sanitaria (88% contro 76% a livello globale) e della sua qualità (89% contro 71% a livello globale), ma la città finisce negli ultimi 3 posti per il suo ambiente urbano (55°): 39% valutano questo fattore negativamente (contro 16% a livello globale); solo a Ho Chi Minh City (56°) e Cairo (57°) gli espatriati sono meno soddisfatti. Un ex-patriota americano condivide che ci sono "inquinamento e preoccupazioni ambientali e tanti rifiuti di plastica" a Bangkok. Bangkok si colloca anche al di sotto della media globale nell'Urban Work Life Index (40°). Mentre gli esuli sono molto contenti del loro lavoro in generale (3°), sembrano esserci poche opportunità di carriera (52°): 41% sono scontenti di quest'ultimo (contro 33% a livello globale).  

53 | Tokyo: Una delle peggiori città al mondo per sistemarsi 

Al 53° posto su 57 nell'Expat City Ranking 2021, Tokyo è la peggiore città al mondo nel Getting Settled Index (57°). Qui, si classifica negli ultimi 10 posti su tutta la linea, a parte la cordialità generale dei residenti locali (42°). La comunicazione sembra essere un problema particolare - gli stranieri trovano difficile imparare la lingua (75% contro 42% nel mondo) e vivere a Tokyo senza parlare giapponese (54% contro 29% nel mondo). Altri 38% trovano difficile abituarsi alla cultura locale (contro 18% a livello globale). La città è addirittura all'ultimo posto a livello mondiale per quest'ultimo. "È difficile sentirsi un locale che vive in Giappone, e può essere difficile integrarsi", dice un ex-patria del Regno Unito. Probabilmente non aiuta il fatto che il 40% degli intervistati descrive la popolazione locale come generalmente poco amichevole nei confronti dei residenti stranieri (contro il 18% a livello globale).  

Tokyo si colloca anche tra gli ultimi 10 nell'Urban Work Life Index (49°). Circa un terzo, ciascuno valuta negativamente il proprio orario di lavoro (35% contro 16% a livello globale) ed è insoddisfatto del proprio equilibrio vita-lavoro (32% contro 17% a livello globale). Solo gli esuli di Istanbul sono meno soddisfatti di quest'ultimo aspetto. Tokyo si comporta solo leggermente meglio nell'indice Finanza & Abitazione (43°): 50% dicono che è difficile trovare un alloggio (contro 23% a livello globale), e 58% lo descrivono come inaccessibile (contro 39% a livello globale). Nel complesso, 23% sono insoddisfatti della loro situazione finanziaria (contro 19% a livello globale).  

Tuttavia, Tokyo va molto bene nel Quality of Urban Living Index (14°), anche nella top 10 per la sicurezza personale (7°). Quasi tutti gli espatriati (96%) si sentono sicuri lì (contro 84% a livello globale). Gli espatriati sono anche soddisfatti del sistema di trasporto pubblico (87% contro 69% a livello globale) e 77% trovano l'assistenza sanitaria accessibile (contro 61% a livello globale).  

La classifica delle città degli espatriati 2021 

Il sito Classifica delle città di espatrio si basa sull'annuale Expat Insider sondaggio di InterNations. Per il sondaggio,  InterNations ha chiesto a 12.420 ex-patrioti che rappresentano 174 nazionalità e vivono in 186 paesi o territori per fornire informazioni su vari aspetti della vita degli ex-patrioti, così come il loro sesso, età e nazionalità. Oltre alla loro soddisfazione per la vita nel paese ospitante, gli intervistati sono stati anche invitati a condividere le loro opinioni sulla città in cui vivono attualmente.  

Ai partecipanti è stato chiesto di valutare più di 25 aspetti diversi della vita urbana all'estero su una scala da uno a sette. Il processo di valutazione ha enfatizzato la soddisfazione personale degli intervistati con questi aspetti, considerando con lo stesso peso sia gli argomenti emotivi che gli aspetti più fattuali. Le valutazioni degli intervistati sui singoli fattori sono state poi raggruppate in varie combinazioni per un totale di 13 sottocategorie, e i loro valori medi sono stati utilizzati per elaborare quattro indici topici: Qualità della vita urbana, Ambientarsi, Vita lavorativa urbana e Finanze e alloggi. Questi sono stati ulteriormente mediati per classificare tutte le città del mondo che avevano il numero richiesto di partecipanti per la dimensione minima del campione. (Il sondaggio include anche un Indice del costo della vita locale, che tuttavia non è stato preso in considerazione nella classifica generale per evitare di sovrarappresentare gli aspetti finanziari). Nel 2021, le prime 10 città per gli stranieri sono Kuala Lumpur (1°), Malaga, Dubai, Sydney, Singapore, Ho Chi Minh City, Praga, Città del Messico, Basilea e Madrid (10°).  

Affinché una città sia presente nell'Expat City Ranking 2021, un campione di almeno 50 partecipanti al sondaggio per città era richiesto. In totale, 57 città hanno soddisfatto questo requisito. 

Informazioni sulle interazioni  

Con più di 4 milioni di membri in 420 città del mondo, InterNazioni è la più grande comunità globale e una fonte di informazioni per le persone che vivono e lavorano all'estero. InterNations offre networking e socializzazione globale e locale, sia online che faccia a faccia. Con circa 6.000 eventi e attività al mese, gli espatriati hanno l'opportunità di incontrare altre menti globali. I servizi online includono forum di discussione e articoli utili con esperienze personali degli espatriati, consigli e informazioni sulla vita all'estero. L'iscrizione è solo per approvazione per assicurare che rimaniamo una comunità di fiducia. InterNations fa parte del NEW WORK SE, un gruppo di marchi che offrono prodotti e servizi per una migliore vita lavorativa. 

Trova maggiori informazioni su InterNations sul nostro pagina della stampa, nel nostro blog aziendale, o nel nostro rivista.   

Il precedente è un comunicato stampa pubblicato con il pieno permesso e l'autorizzazione dell'organizzazione (o delle organizzazioni) elencate nel materiale PR e di TPN media. Le dichiarazioni, i pensieri e le opinioni delle organizzazioni coinvolte nel comunicato stampa sono interamente di loro proprietà e non rappresentano necessariamente quelle di TPN media e del suo staff.

Per maggiori informazioni e per vedere grafici e maggiori dettagli sulle classifiche:

2021-12-01_Graphic_Expat City Ranking 2021_Best & Worst Cities

2021-12-01_Graphic_Expat City Ranking 2021_Asian Cities

2021-12-01_Press Release_Expat City Ranking 2021_Asian Cities

2021-12-01_Press Release_Expat City Ranking 2021_The Best and Worst Cities

Il precedente è un comunicato stampa pubblicato con il pieno permesso e l'autorizzazione dell'organizzazione (o delle organizzazioni) elencate nel materiale PR e di TPN media. Le dichiarazioni, i pensieri e le opinioni delle organizzazioni coinvolte nel comunicato stampa sono interamente di loro proprietà e non rappresentano necessariamente quelle di TPN media e del suo staff.