Golf: Laguna Phuket Championship mercoledì anteprima: Chan occhi corona Merit

Phuket, Thailandia, 1 dicembre: Il cinese Chan Shih-chang di Taipei punta al titolo dell'Ordine di Merito dell'Asian Tour - e spera di diventare il primo giocatore del suo paese a raggiungere l'impresa in 27 anni - dopo la sua vittoria nel Blue Canyon Phuket Championship al Blue Canyon Country Club la scorsa settimana.

Si è spostato al secondo posto della Merit list e sta cercando di costruire sullo slancio di quella vittoria al Laguna Phuket Championship, che inizia domani al Laguna Golf Phuket - in quella che è la seconda e ultima tappa dell'Asian Tour Phuket Series.

"Ora che sono secondo nell'Ordine di Merito, cercherò di vincere la Merit List", ha detto Chan, che ha ricevuto un assegno di US$180.000 domenica.

"Ci sono ancora alcuni eventi da fare e non è facile vincere, ma ora che ho una possibilità, ci proverò e farò del mio meglio".

L'australiano Wade Ormsby, che gioca anche questa settimana, attualmente guida la Merit List con guadagni di US$237,003, Chan è secondo con US$211,775, mentre il diciannovenne Joohyung Kim è terzo con US$194,628.

L'ultimo giocatore della patria di Chan a rivendicare la corona del Merito è stato Lin Keng-chi nel 1995.

"Stavo lottando con il torcicollo il primo giorno che sono arrivato a Phuket. Non ho dormito bene e non riuscivo a completare il mio swing, in realtà. Mi sentivo come se potessi andare indietro solo di tre quarti e non riuscivo anche a colpire forte".

Nonostante questo, ha sparato un final-round quattro-under-par 68 per finire a 18 sotto il par al Blue Canyon e battere due stelle nascenti del gioco, il tailandese Sadom Kaewkanjana e Kim, per un colpo.

"Mi sentivo come se stessi oscillando con una giacca di pioggia addosso. Per fortuna il percorso della scorsa settimana non era troppo lungo. Finché riesco a trovare il fairway, sto bene con i miei secondi colpi e il gioco corto, che sono i miei punti di forza".

È stata la sua prima vittoria sul Tour Asiatico in cinque anni. Entrambe le sue precedenti vittorie sono arrivate nel 2016, prima nella King's Cup qui in Thailandia e poi nella Asia-Pacific Diamond Cup in Giappone. È anche un sei volte vincitore dell'Asian Development Tour, l'ultima delle quali nel 2018.

Entrambi gli eventi di Phuket vantano un montepremi di US$1milioni e saranno seguiti da due eventi in programma a Singapore a gennaio che porteranno alla conclusione della stagione 2020-21.

La crema dell'Asian Tour è in gara a Phuket, tra cui l'australiano Scott Hend, 10 volte vincitore dell'Asian Tour, il campione in carica dell'Order of Merit Jazz Janewattananond dalla Thailandia e il numero uno malese Gavin Green.

Informazioni sul tour asiatico

Come organismo ufficiale per il golf professionale in Asia, l'Asian Tour guida lo sviluppo del golf professionale in tutta la regione, migliorando le carriere dei suoi membri e mantenendo un impegno per l'integrità del gioco. L'Asian Tour, attraverso la sua appartenenza alla Federazione Internazionale dei Tour PGA, è l'unico tour di golf professionale pan-asiatico riconosciuto in Asia. Il Tour è ufficialmente riconosciuto dall'Official World Golf Ranking e fornisce ai suoi eventi preziosi punti di classifica per i partecipanti per essere riconosciuti sulla scena mondiale. È anche un affiliato di The R&A. I partner del Tour includono Rolex (cronometrista), Habitat for Humanity (partner per lo sviluppo sostenibile), Titleist (web partner) e FootJoy (fornitore del Tour). La sede aziendale dell'Asian Tour si trova a Sentosa, che è la sede dell'Asian Golf mentre il Sentosa Golf Club fa parte di una rete esclusiva di proprietà sotto l'Asian Tour Destinations. Il Tour ha anche un ufficio a Kuala Lumpur, Malesia.

Il precedente è un comunicato stampa pubblicato con il pieno permesso e l'autorizzazione dell'organizzazione (o delle organizzazioni) elencate nel materiale PR e di TPN media. Le dichiarazioni, i pensieri e le opinioni delle organizzazioni coinvolte nel comunicato stampa sono interamente di loro proprietà e non rappresentano necessariamente quelle di TPN media e del suo staff.