Blue Canyon Phuket Golf Championship Report del giro finale, risultati: Chan conquista il Canyon

Phuket, Thailandia, 28 novembre: Il cinese di Taipei Chan Shih-chang ha prevalso dopo un finale avvincente per vincere lo US$1million Blue Canyon Phuket Championship oggi e diventare il primo vincitore sul Tour Asiatico dopo una pausa di 20 mesi causata dalla pandemia COVID-19.

Ha sparato un giro finale di quattro-under-par 68 per finire a 18 sotto il par e ha battuto Sadom Kaewkanjana della Thailandia e Joohyung Kim della Corea di un colpo.

Sadom ha sparato un 67 mentre l'adolescente Kim ha restituito 66 - sull'iconico Canyon Course al Blue Canyon Country Club.

"È impossibile, è incredibile!" ha detto Chan, la cui ultima vittoria sul Tour Asiatico è arrivata nell'Asia-Pacific Diamond Cup del 2016 in Giappone.

"Sono così felice di essere tornato dopo i problemi che tutti hanno avuto con COVID. La mia prima nove non è stata molto buona, ma un eagle alla nove ha cambiato le cose".

Il 35enne è stato accoppiato nel gruppo finale con il coreano Sihwan Kim e Sadom e nonostante l'eagling del nono era ancora tre dietro Sihwan Kim al turno.

Ma la stella cinese di Taipei ha mostrato perché è già un vincitore sul Tour facendo quattro buche in fila dalla 13esima.

Era in parità con Sadom sulla buca 18 par quattro, ma mentre Chan si è alzato e abbassato dalla parte anteriore del green per fare par dopo aver fatto buca da quattro piedi, il giocatore thailandese ha mancato il green a sinistra con il suo approccio e non è riuscito a fare il suo tiro da 12 piedi per il par.

Ha aggiunto: "Mi piace sempre venire in Thailandia. Mi sento molto rilassato giocando qui. In realtà, sento meno pressione giocando qui che a casa. È la mia seconda vittoria da quando il mio bambino è arrivato otto mesi fa. Credo che sia la fortuna del bambino!". Ha ritirato un assegno di US$180.000.

Chan si è riscaldato per l'evento di questa settimana finendo secondo nello Yeangder TPC sul suolo di casa la scorsa settimana - un evento normalmente giocato sull'Asian Tour ma che non ha potuto quest'anno a causa del COVID-19.

Chan ha due titoli dell'Asian Tour a suo nome, entrambi arrivati nel 2016 prima nella King's Cup qui in Thailandia e poi nell'Asia-Pacific Diamond Cup. È anche un sei volte vincitore dell'Asian Development Tour, l'ultimo dei quali nel 2018.

Sadom stava cercando la sua quinta vittoria in due mesi - ha vinto quattro volte sull'All Thailand Golf Tour, compreso il Thailand Open - e ora non ha sparato sopra il par in 20 round consecutivi.

"Ho fatto del mio meglio, sono arrivato così vicino", ha detto Sadom, che ha fatto tre birdie al trotto dal settimo e poi ha fatto 13, 15 e 16 prima dei suoi problemi alla 18, dove ha colpito un tiro dal tee a sinistra.

"È deludente fare un bogey alla 18 ma imparerò da questo e tornerò più forte la prossima settimana".

Al contrario, il 19enne Joohyung Kim ha realizzato 18 birdie per strappare il secondo posto alla fine. Ha sparato sette birdie e un bogey e stava inseguendo la sua seconda vittoria nel Tour.

Il coreano Bio Kim (64), Berry Henson dagli Stati Uniti (66), Scott Hend dall'Australia (67) e Sihwan Kim (70) hanno pareggiato per il quarto posto a due dalla testa.

Ratchanon Chantananuwat, la sensazione di golf di 14 anni in Thailandia, ancora una volta ha prosperato giocando nel suo primo evento dell'Asian Tour quando ha sparato un brillante 65 per finire in un pareggio per il 15° posto con 12 under.

Ratchanon si è assicurato il premio di dilettante basso - per la settima volta di fila in un evento pro - dopo un round brillante composto da otto birdie e un bogey.

Ha iniziato in modo sensazionale con putt da 30 piedi nelle prime buche: la prima per un par e la seconda per un birdie.

"Sarò completamente onesto, se non fosse successo all'uno e al due, probabilmente avrei finito due volte sopra", ha detto l'astro nascente, che venerdì è diventato il terzo giocatore più giovane a fare il taglio nell'Asian Tour.

"Quei putt hanno trasformato la mia giornata. Ho fatto tutti i birdie putts quando dovevo, ma ho mancato ancora parecchio. Sono davvero felice di vincere come miglior dilettante nel mio primo evento dell'Asian Tour".

Era 11 sotto il par durante il fine settimana e si dirige verso il Laguna Phuket Championship della prossima settimana, pieno di fiducia.

Entrambi gli eventi di Phuket, chiamati Asian Tour Phuket Series, vantano un montepremi di US$1milioni e saranno seguiti da due eventi in programma a Singapore a gennaio che porteranno alla conclusione della stagione 2020-21.

Punteggi dopo il quarto round del Blue Canyon Phuket Championship giocato al par 72, 7257 Yards Blue Canyon CC course (am - denota un dilettante):
270 - Chan Shih-chang (TPE) 66-68-68-68.
271 - Joohyung Kim (KOR) 69-67-69-66, Sadom Kaewkanjana (THA) 68-64-72-67.
272 - Bio Kim (KOR) 70-71-67-64, Berry Henson (USA) 70-69-67-66, Scott Hend (AUS) 69-71-65-67, Sihwan Kim (USA) 68-66-68-70.
274 - Phachara Khongwatmai (THA) 67-70-71-66, Veer Ahlawat (IND) 70-70-67-67.
275 - Travis Smyth (AUS) 73-65-72-65, Suradit Yongcharoenchai (THA) 72-67-70-66, Yoseop Seo (KOR) 71-71-66-67, Taehoon Ok (KOR) 70-67-69-69, John Catlin (USA) 65-68-72-70.
276 - Ratchanon Chantananuwat (am, THA) 71-72-68-65, Suteepat Prateeptienchai (THA) 70-70-70-66, Natipong Srithong (THA) 72-70-68-66, Kosuke Hamamoto (THA) 71-70-68-67, Paul Peterson (USA) 68-71-68-69.
277 - Sam Brazel (AUS) 72-70-68-67.
278 - Chonlatit Chuenboonngam (THA) 71-72-69-66, Ian Snyman (RSA) 66-72-70-70.
279 - Pawin Ingkhapradit (THA) 70-68-72-69, Wade Ormsby (AUS) 69-69-71-70, Ben Leong (MAS) 69-68-71-71, Karandeep Kochhar (IND) 69-70-69-71, Justin Quiban (PHI) 69-70-68-72.
280 - Steve Lewton (ENG) 74-65-73-68, Kammalas Namuangruk (THA) 73-69-71-67, Pavit Tangkamolprasert (THA) 71-69-70-70.
281 - Panuphol Pittayarat (THA) 70-70-72-69, Seung Park (KOR) 72-68-70-71, Richard T. Lee (CAN) 71-69-70-71, Suttijet Kooratanapisan (THA) 71-72-72-66, Shiv Kapur (IND) 68-72-67-74.
282 - Doyeob Mun (KOR) 70-73-70-69, Newport Laparojkit (THA) 73-68-71-70, Nopparat Panichphol (THA) 72-70-71-69, Nicholas Fung (MAS) 75-67-68-72, Nitithorn Thippong (THA) 70-71-74-67.
283 - Aadil Bedi (IND) 73-69-71-70, Bongsub Kim (KOR) 72-67-72-72, Danthai Boonma (THA) 69-73-71-70, Thaya Limpipolpaibul (THA) 71-70-72-70, Sungho Lee (KOR) 72-68-70-73.
284 - Tirawat Kaewsiribandit (THA) 73-69-72-70, Heungchol Joo (KOR) 70-71-73-70, Sarun Sirithon (THA) 73-68-73-70, Chapchai Nirat (THA) 70-69-75-70, Kasidit Lepkurte (THA) 70-70-69-75.
285 - Dongeun Kim (KOR) 72-71-70-72, Chang Wei-lun (TPE) 70-68-73-74, Bjorn Hellgren (SWE) 69-68-76-72, Ajeetesh Sandhu (IND) 70-71-74-70.
286 - Sarit Suwannarut (THA) 70-73-70-73, Piya Sawangarunporn (THA) 71-72-71-72, S Chikkarangappa (IND) 68-73-73-72, Viraj Madappa (IND) 69-72-74-71.
287 - Dodge Kemmer (USA) 69-74-71-73, Tanapat Pichaikool (THA) 69-72-73-73.
288 - Naras Luangphetcharaporn (THA) 71-70-73-74, Khalin Joshi (IND) 71-72-74-71.
289 - Nirun Sae-Ueng (THA) 75-66-72-76, Jake Higginbottom (AUS) 76-67-72-74, Kwanchai Tannin (THA) 72-69-76-72, Wolmer Murillo (VEN) 70-70-80-69.
290 - Aman Raj (IND) 72-71-76-71.
291 - Sattaya Supupramai (THA) 74-67-75-75, Waris Manthorn (THA) 72-71-74-74.
292 - Miguel Tabuena (PHI) 71-70-73-78, Ratchapol Jantavara (THA) 72-71-73-76, Chanachok Dejpiratanamongkol (THA) 74-68-76-74, Raththee Sirithanakunsak (THA) 69-71-81-71.
299 - Jeev Milkha Singh (IND) 71-72-76-80.

Finisce.

Informazioni sul tour asiatico

Come organismo ufficiale per il golf professionale in Asia, l'Asian Tour guida lo sviluppo del golf professionale in tutta la regione, migliorando le carriere dei suoi membri e mantenendo un impegno per l'integrità del gioco. L'Asian Tour, attraverso la sua appartenenza alla Federazione Internazionale dei Tour PGA, è l'unico tour di golf professionale pan-asiatico riconosciuto in Asia. Il Tour è ufficialmente riconosciuto dall'Official World Golf Ranking e fornisce ai suoi eventi preziosi punti di classifica per i partecipanti per essere riconosciuti sulla scena mondiale. È anche un affiliato di The R&A. I partner del Tour includono Rolex (cronometrista), Habitat for Humanity (partner per lo sviluppo sostenibile), Titleist (web partner) e FootJoy (fornitore del Tour). La sede aziendale dell'Asian Tour si trova a Sentosa, che è la sede dell'Asian Golf mentre il Sentosa Golf Club fa parte di una rete esclusiva di proprietà sotto l'Asian Tour Destinations. Il Tour ha anche un ufficio a Kuala Lumpur, Malesia.

Il precedente è un comunicato stampa pubblicato con il pieno permesso e l'autorizzazione dell'organizzazione (o delle organizzazioni) elencate nel materiale PR e di TPN media. Le dichiarazioni, i pensieri e le opinioni delle organizzazioni coinvolte nel comunicato stampa sono interamente di loro proprietà e non rappresentano necessariamente quelle di TPN media e del suo staff.