Blue Canyon Phuket Golf Championship Round 3 relazione, risultati: Chan e Kim prendono il comando

Phuket, Thailandia, 27 novembre: Il cinese di Taipei Chan Shih-chang si è messo in posizione per vincere sul Tour Asiatico per la prima volta in cinque anni dopo aver preso il comando del terzo giro nel Blue Canyon Phuket Championship oggi insieme all'americano Sihwan Kim, che sta cercando la sua prima vittoria.

Entrambi hanno cardato quattro-under-par 68 sul Canyon Course al Blue Canyon Country Club per muoversi a 14 sotto il par per l'evento US$1million, che segna la ripresa dell'Asian Tour dopo una pausa di 20 mesi causata da Covid.

Il leader della notte Sadom Kaewkanjana dalla Thailandia ha sparato 72 e si trova al terzo posto, due dietro, mentre un altro colpo indietro è l'australiano Scott Hend (65), Joohyung Kim dalla Corea (69) e l'americano John Catlin (72).

"Felice di mettermi in una buona posizione per domenica. Non ho giocato nel gruppo finale dal 2016", ha detto Chan.

Chan ha due titoli dell'Asian Tour a suo nome, entrambi arrivati nel 2016 prima nella King's Cup, qui in Thailandia, e poi nell'Asia-Pacific Diamond Cup in Giappone. È anche un sei volte vincitore dell'Asian Development Tour, l'ultimo dei quali nel 2018.

Ha tenuto il vantaggio assoluto per gran parte delle ultime nove, ma ha fatto un bogey alla 16 - che è stato il suo primo colpo perso in 51 buche.

"È come quando ho vinto la Coppa del Re nel 2016. Anche quello era in Thailandia. La Thailandia è il mio paese fortunato. Ma non penserò così tanto per domani. Basta continuare a fare quello che ho fatto".

Kim ha giocato in Europa quest'anno e si sta godendo le condizioni più calde di questa settimana.
"È un po' strano giocare con questo tempo, essendo così umido e caldo, ma sì, non vedevo l'ora di farlo", ha detto.

"Domani ho solo bisogno di tenerlo nel fairway e fare qualche putt. Essere nel fairway è la chiave su questo campo da golf. Se riesco a farlo, i miei ferri sono abbastanza buoni in questo momento, andrà bene".

Sadom non ha mai sparato oltre il par in 19 round consecutivi - ha vinto quattro volte sull'All Thailand Golf Tour negli ultimi due mesi - ma oggi è arrivato vicino a interrompere la sua striscia.
Ha fatto il giro in tre over e sembrava essere in calo, ma ha rimbalzato tre birdie nelle ultime cinque buche.

Ha detto Sadom: "Oggi non ho colpito bene il mio driver sulle prime nove, ma è migliorato sul retro. Ma il punto di svolta è arrivato alla 13. Mi sono dato la possibilità di fare un birdie in quella buca e l'ho fatto. Da lì mi sono sentito di nuovo sicuro. È stato bello continuare e fare birdie alla 15 e alla 16. Mi sono sentito bene a lottare fino al pari. Ho ancora una possibilità domani".

Ratchanon Chantananuwat, il fenomeno thailandese del golf di 14 anni, ha continuato a impressionare con un 68 per arrivare al 33esimo posto. Ieri è diventato il terzo giocatore più giovane a fare il taglio nel Tour asiatico.

Punteggi dopo il terzo round del Blue Canyon Phuket Championship che si sta giocando sul campo par 72, 7257 Yards Blue Canyon CC (am - denota un dilettante):
202 - Sihwan Kim (USA) 68-66-68, Chan Shih-chang (TPE) 66-68-68.
204 - Sadom Kaewkanjana (THA) 68-64-72.
205 - Scott Hend (AUS) 69-71-65, Joohyung Kim (KOR) 69-67-69, John Catlin (USA) 65-68-72.
206 - Berry Henson (USA) 70-69-67, Taehoon Ok (KOR) 70-67-69.
207 - Veer Ahlawat (IND) 70-70-67, Shiv Kapur (IND) 68-72-67, Paul Peterson (USA) 68-71-68, Justin Quiban (PHI) 69-70-68.
208 - Yoseop Seo (KOR) 71-71-66, Bio Kim (KOR) 70-71-67, Karandeep Kochhar (IND) 69-70-69, Ian Snyman (RSA) 66-72-70, Ben Leong (MAS) 69-68-71, Phachara Khongwatmai (THA) 67-70-71.
209 - Kosuke Hamamoto (THA) 71-70-68, Kasidit Lepkurte (THA) 70-70-69, Suradit Yongcharoenchai (THA) 72-67-70, Wade Ormsby (AUS) 69-69-71.
210 - Nicholas Fung (MAS) 75-67-68, Natipong Srithong (THA) 72-70-68, Sam Brazel (AUS) 72-70-68, Sungho Lee (KOR) 72-68-70, Pavit Tangkamolprasert (THA) 71-69-70, Richard T. Lee (CAN) 71-69-70, Suteepat Prateeptienchai (THA) 70-70-70, Seung Park (KOR) 72-68-70, Pawin Ingkhapradit (THA) 70-68-72, Travis Smyth (AUS) 73-65-72.
211 - Ratchanon Chantananuwat (am, THA) 71-72-68, Bongsub Kim (KOR) 72-67-72, Chang Wei-lun (TPE) 70-68-73.
212 - Chonlatit Chuenboonngam (THA) 71-72-69, Newport Laparojkit (THA) 73-68-71, Panuphol Pittayarat (THA) 70-70-72, Steve Lewton (ENG) 74-65-73.
213 - Doyeob Mun (KOR) 70-73-70, Dongeun Kim (KOR) 72-71-70, Sarit Suwannarut (THA) 70-73-70, Aadil Bedi (IND) 73-69-71, Nopparat Panichphol (THA) 72-70-71, Kammalas Namuangruk (THA) 73-69-71, Danthai Boonma (THA) 69-73-71, Thaya Limpipolpaibul (THA) 71-70-72, Nirun Sae-Ueng (THA) 75-66-72, Bjorn Hellgren (SWE) 69-68-76.
214 - Dodge Kemmer (USA) 69-74-71, Piya Sawangarunporn (THA) 71-72-71, Tirawat Kaewsiribandit (THA) 73-69-72, Heungchol Joo (KOR) 70-71-73, S Chikkarangappa (IND) 68-73-73, Naras Luangphetcharaporn (THA) 71-70-73, Miguel Tabuena (PHI) 71-70-73, Tanapat Pichaikool (THA) 69-72-73, Sarun Sirithon (THA) 73-68-73, Chapchai Nirat (THA) 70-69-75.
215 - Suttijet Kooratanapisan (THA) 71-72-72, Jake Higginbottom (AUS) 76-67-72, Ajeetesh Sandhu (IND) 70-71-74, Nitithorn Thippong (THA) 70-71-74, Viraj Madappa (IND) 69-72-74.
216 - Ratchapol Jantavara (THA) 72-71-73, Sattaya Supupramai (THA) 74-67-75.
217 - Khalin Joshi (IND) 71-72-74, Waris Manthorn (THA) 72-71-74, Kwanchai Tannin (THA) 72-69-76.
218 - Chanachok Dejpiratanamongkol (THA) 74-68-76.
219 - Aman Raj (IND) 72-71-76, Jeev Milkha Singh (IND) 71-72-76.
220 - Wolmer Murillo (VEN) 70-70-80.
221 - Raththee Sirithanakunsak (THA) 69-71-81.

FINE.

Informazioni sul tour asiatico

Come organismo ufficiale per il golf professionale in Asia, l'Asian Tour guida lo sviluppo del golf professionale in tutta la regione, migliorando le carriere dei suoi membri e mantenendo un impegno per l'integrità del gioco. L'Asian Tour, attraverso la sua appartenenza alla Federazione Internazionale dei Tour PGA, è l'unico tour di golf professionale pan-asiatico riconosciuto in Asia. Il Tour è ufficialmente riconosciuto dall'Official World Golf Ranking e fornisce ai suoi eventi preziosi punti di classifica per i partecipanti per essere riconosciuti sulla scena mondiale. È anche un affiliato di The R&A. I partner del Tour includono Rolex (cronometrista), Habitat for Humanity (partner per lo sviluppo sostenibile), Titleist (web partner) e FootJoy (fornitore del Tour). La sede aziendale dell'Asian Tour si trova a Sentosa, che è la sede dell'Asian Golf mentre il Sentosa Golf Club fa parte di una rete esclusiva di proprietà sotto l'Asian Tour Destinations. Il Tour ha anche un ufficio a Kuala Lumpur, Malesia.

Il precedente è un comunicato stampa pubblicato con il pieno permesso e l'autorizzazione dell'organizzazione (o delle organizzazioni) elencate nel materiale PR e di TPN media. Le dichiarazioni, i pensieri e le opinioni delle organizzazioni coinvolte nel comunicato stampa sono interamente di loro proprietà e non rappresentano necessariamente quelle di TPN media e del suo staff.