La settimana in Thailandia: Bangkok incontra le inondazioni, gli Stati Uniti donano i vaccini Moderna e altro ancora

Ecco uno sguardo in alto NAZIONALE Storie, scelte dal nostro Pattaya News/TPN National team, della scorsa settimana, dall'8 al 14 novembre, con alcuni commenti. Non sono in un particolare livello di importanza, ma sono elencati nell'ordine della data di pubblicazione.

FOTO: Thansettakij

1. 20 viaggiatori internazionali segnalati con infezioni Covid-19, su oltre 22.000, nei primi sette giorni di riapertura della Thailandia, CCSA annuncia

Il numero di infezioni riscontrate dalla riapertura della Thailandia ai viaggiatori stranieri vaccinati provenienti da paesi selezionati è ancora considerevolmente basso rispetto al numero totale di visitatori. La CCSA ha dichiarato che 20 dei 22.832 turisti sono stati trovati positivi alla malattia con un test RT-PCR all'arrivo, a partire dal 7 novembre, per un tasso di infezione dello 0,09%. Hanno anche riferito che la maggior parte dei turisti proveniva dalla Germania, al primo posto, seguita da Stati Uniti, Regno Unito, Giappone e Corea del Sud.

Solo 20 viaggiatori internazionali, su oltre 22.000, riferito trovato con infezioni Covid-19 sui primi sette giorni di riapertura Thailandia, CCSA annuncia

2. I residenti della Grande Bangkok devono ancora affrontare le inondazioni a causa dell'innalzamento del livello dell'acqua marina nel fiume Chao Praya

I residenti in diverse zone della capitale hanno incontrato un'inondazione sorprendente e un forte aumento del livello dell'acqua del fiume Chaopraya dall'inizio della settimana, poiché il livello dell'acqua del mare nel fiume aveva raggiunto 2,30 metri. Senza un'adeguata protezione, l'acqua in costante aumento si è poi allagata in cinque aree vicino all'argine e ha colpito la vita dei passanti e dei residenti locali. Circa 11 comunità in sette distretti di Bangkok sarebbero state inondate.

I residenti della Grande Bangkok devono ancora affrontare le inondazioni a causa dell'aumento del livello dell'acqua del mare nel fiume Chao Praya

3. Il governo degli Stati Uniti sta progettando di donare 1 milione di dosi di vaccini Moderna Covid-19 al governo thailandese, rivela il ministero degli Esteri thailandese

Sebbene non sia stato dichiarato dai funzionari quando e perché il governo degli Stati Uniti avrebbe donato i vaccini mRNA al governo thailandese, il Ministero degli Affari Esteri aveva informato e discusso con i relativi dipartimenti la scorsa settimana per un possibile periodo di acquisizione. Secondo il ministro della salute pubblica Anutin, i vaccini saranno assegnati alle persone che devono recarsi all'estero secondo il requisito del loro paese di destinazione. I vaccini saranno probabilmente consegnati in Thailandia entro questo mese.

Il governo degli Stati Uniti sta progettando di donare 1 milione di dosi di vaccini Moderna Covid-19 al governo thailandese, rivela il ministero degli Esteri thailandese

4. La Corte costituzionale della Thailandia si pronuncia contro tre importanti leader della protesta pro-democrazia, affermando che le loro azioni potrebbero portare al rovesciamento della più alta istituzione della Thailandia

Tre importanti leader di protesta pro-democrazia - Arnon Nampa, Panusaya "Rung" Sithijirawattanakul e Panupong "Mike" Jadnok - sono stati giudicati dalla Corte costituzionale la scorsa settimana per aver agito nel tentativo di rovesciare l'istituzione democratica con il monarca come capo di stato, violando la frase 1 della sezione 49 della Costituzione. Anche se non stanno affrontando alcuna sanzione, il verdetto potrebbe portare a un'azione più dura contro i leader e qualsiasi riunione politica di opposizione, che aveva scatenato la rabbia tra i sostenitori della democrazia. La sentenza di mercoledì, quindi, aveva portato all'hacking della homepage della Corte costituzionale, con il nome del sito web cambiato in "Kangaroo Court", e al grande raduno dei manifestanti di domenica. Tutti e tre i leader della protesta sono ora in carcere senza cauzione, con Rung che è stato arrestato ieri. L'hacker è stato anche catturato, secondo la polizia thailandese.

La Corte costituzionale della Thailandia si pronuncia contro tre importanti leader della protesta pro-democrazia, affermando che le loro azioni potrebbero portare a rovesciare la più alta istituzione della Thailandia

E questo è tutto per questa settimana. Grazie come sempre per aver letto il Pattaya News/TPN News!

Psst....vuoi vedere di più? Guarda il nostro TikTok qui