Le emissioni atmosferiche di particelle di polvere PM2.5 raggiungono livelli malsani in molte parti della Thailandia, secondo IQAir

Nazionale -

Le emissioni atmosferiche di particelle di polvere PM2.5 hanno superato lo standard in molte aree in tutto il paese, raggiungendo un livello malsano che potrebbe potenzialmente causare problemi di salute a lungo termine, secondo la registrazione in tempo reale a circa 6:00 AM. oggi, 21 ottobre.

Il sito web di controllo della qualità dell'aria IQAir ha riportato in tempo reale la classifica delle città più inquinate della Thailandia questa mattina con una concentrazione di PM2.5 notevolmente alta. Le prime 10 aree sono:

  1. Distretto di Chiang Dao, provincia di Chiang Mai con 216 US AQI
  2. Distretto di Bang Bua Thong, provincia di Nonthaburi con 171 US AQI
  3. Distretto di Bang Lamung, provincia di Chonburi con 159 US AQI
  4. Distretto di Phra Samut Chedi, provincia di Samut Prakan con 157 US AQI
  5. Distretto di Sampran, provincia di Nakhon Pathom 156 US AQI
  6. Area di Pattaya, provincia di Chonburi con 155 US AQI
  7. Distretto di Bang Yai, provincia di Nonthaburi con 153 US AQI
  8. Distretto di Mueng Nakhon Pathom, provincia di Nakhon Pathom con 152 US AQI
  9. Distretto di Mueng Samut Songkhram, provincia di Samut Songkhram con 152 US AQI
  10. Distretto di Saimai, Bangkok con 150 US AQI

Tuttavia, il Dipartimento per il controllo dell'inquinamento (PCD) ha riferito che la situazione della qualità dell'aria a livello nazionale è di qualità buona o moderata.

Questo arriva dopo che molte lamentele sulla foschia e sulla qualità dell'aria sono arrivate dai residenti di Pattaya negli ultimi due giorni. Piogge a partire da questo pomeriggio dovrebbero aiutare ad alleviare parte del problema.

I funzionari di Chonburi non hanno dichiarato cosa ha causato il problema a livello locale.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Seguiteci su Facebook,

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!

Avviso su Facebook per l'UE! Devi effettuare il login per visualizzare e pubblicare i commenti su FB!