La fine della Quaresima buddista si avvicina questo giovedì 21 ottobre, divieto di vendita di alcolici per 24 ore in arrivo

Thailandia -

La fine della Quaresima buddista, chiamata anche "Awk Phansa" in thailandese, si avvicina questo giovedì 21 ottobre.

Il giorno tradizionalmente porta anche un divieto totale di 24 ore di vendita di alcolici a livello nazionale, anche se non è stato ancora annunciato ufficialmente ma è quasi certo che accadrà. Anche se i bar e i luoghi di intrattenimento rimangono chiusi in tutta la nazione a causa di Covid19 e solo alcune aree sandbox come Phuket possono vendere alcolici nei ristoranti, questo si estenderà anche alle vendite nei negozi il 21.

Awk Phansa segna ogni anno la fine dei tre mesi di quaresima buddista e la fine della stagione delle piogge. I monaci terminano i loro ritiri di tre mesi e ritornano ai loro templi e vivono una normale vita buddista.

In questo giorno, i buddisti thailandesi si recano tradizionalmente ai templi per fare meriti e offerte ai monaci. Il giorno include anche l'atto di Pavarana che permette ai monaci di fare risoluzioni e cercare il perdono per qualsiasi offesa fatta durante la Quaresima.

Alcuni buddisti conservatori festeggerebbero anche astenendosi dalla carne, dal fumo e dal bere, il che porta al divieto nazionale di vendere bevande alcoliche in tutta la nazione in ogni festa del buddismo.

Tradizionalmente, ai bar, alle discoteche e ai luoghi di intrattenimento viene ordinato di chiudere. Come detto, però, sono stati chiusi a causa della Covid-19 dall'aprile di quest'anno in tutta la nazione. A ristoranti, hotel, supermercati, ecc. è vietato vendere alcolici. Anche se non è contro la legge, bere alcolici è scoraggiato per rispettare la fine della Quaresima.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Seguiteci su Facebook,

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!