Uno sguardo indietro a questa settimana dell'anno scorso nelle notizie di Thailandia e Pattaya: Le proteste pro-democrazia scuotono Bangkok, quasi 20 persone uccise in una collisione tra autobus e treni, e altro ancora

Thailand-

Quello che segue è un articolo settimanale che guarda allo stesso periodo dell'anno scorso nelle notizie su Pattaya e la Thailandia.

Questa rubrica settimanale dà uno sguardo indietro alle notizie dello stesso periodo dell'anno scorso (e a volte diverse finestre temporali, come sei mesi o tre mesi) per vedere come le cose sono cambiate, seguendo la progressione delle storie, così come guardare le promesse potenzialmente non mantenute o le cose che non hanno avuto luogo come promesso a Pattaya e in Thailandia.

Dato che pubblichiamo decine di storie a settimana, questo è un modo veloce per le persone di dare un'occhiata a quali sono state le storie più grandi un anno fa, come scelto dal nostro team editoriale, e come hanno un impatto su di noi oggi e si riferiscono alle notizie attuali. Non sono in un particolare ordine di importanza, tuttavia, sono approssimativamente in ordine di pubblicazione.

Questa settimana, copriamo la terza settimana di ottobre 2020, da domenica 11 ottobre 2020 a sabato 17 ottobre 2020.

Andiamo subito al sodo:

1.  Quasi 20 passeggeri sono stati uccisi e decine di feriti dopo che un treno e un autobus a due piani si sono scontrati a Chachoengsao, Thailandia

Una storia importante e triste di questa settimana dell'anno scorso che ha fatto sì che i funzionari venissero fuori con molti piani e proposte per rendere più sicuri gli incroci ferroviari, ma non è chiaro un anno dopo quanti di questi piani siano arrivati al pieno sviluppo.

Il problema più grande era che questo particolare passaggio ferroviario non aveva nessuna barriera. L'autobus turistico trasportava persone di ritorno da una cerimonia religiosa per la fine della Quaresima buddista.

In seguito all'incidente, come si vede nel secondo articolo, gli incroci ferroviari sarebbero stati esaminati a livello nazionale.

Quasi 20 passeggeri uccisi e decine di feriti dopo la collisione di un treno e di un autobus a due piani a Chachoengsao, Thailandia

Le autorità ferroviarie thailandesi esaminano e installano le barriere ferroviarie ai passaggi a livello nazionale a seguito di una collisione tra un treno e un autobus a Chachoengsao all'inizio di questa settimana.

2. La polizia reale tailandese sta ancora cercando l'erede di Red Bull per quanto riguarda l'avviso rosso dell'Interpol e le accuse derivanti da un presunto incidente mortale del 2012

Un anno dopo, stanno ancora cercando, proprio come negli ultimi anni. I nostri lettori abituali probabilmente non sono sorpresi.

La polizia thailandese reale sta conducendo un'indagine in seguito alla voce di un erede fuggitivo della Red Bull che vive discretamente a Dubai

3. Proteste di massa a favore della democrazia continuano a Bangkok

Un anno dopo, la maggior parte dei principali leader della protesta sono attualmente dietro le sbarre in attesa delle date del tribunale per quanto riguarda varie accuse, e le grandi proteste dell'anno scorso che hanno riunito a volte decine di migliaia di persone sono per lo più un ricordo, con molti che si chiedono come potrebbero essere portate avanti di nuovo.

Le proteste continuano, specialmente contro il primo ministro Prayut Chan O'Cha, per essere onesti, ma su scala più piccola o più violenta come quelle che hanno avuto luogo nella zona di Din Daeng da parte principalmente dei giovani thailandesi nelle ultime settimane. Una parte di questo ha certamente a che fare con le restrizioni della Covid-19 sui raduni, ma una parte è anche dovuta al fatto che la maggior parte dei leader sono dietro le sbarre o hanno un approccio di basso profilo per evitare di finire in prigione.

Ecco alcuni dei grandi articoli delle proteste dell'anno scorso di questa settimana:

Protesta di massa a favore della democrazia, controproteste e raduno a Bangkok: aggiornamenti e copertura qui

Bangkok dichiara la situazione di grave emergenza in seguito al crescente disordine dopo il giorno e la notte delle proteste

Venti attivisti filodemocratici a cui è stata negata la libertà provvisoria dalla Corte Penale dopo essere stati arrestati al raduno del Monumento alla Democrazia del 13 ottobre, ora detenuti nella prigione di Bangkok

Un riassunto completo dell'ultimo giorno di eventi relativi alle proteste a Bangkok

Pesante presenza della polizia a Bangkok e pioggia battente mentre i manifestanti a favore della democrazia spostano il luogo del raduno

La polizia tailandese interrompe la manifestazione a favore della democrazia nel centro di Bangkok, mentre i manifestanti sostengono che l'azione è stata ingiustificata

4. Le proteste pro-democrazia arrivano a Pattaya

Un modo appropriato per finire questa settimana guardando indietro all'anno scorso è la nostra copertura specifica per Pattaya delle proteste pro-democrazia.

Recenti proteste hanno avuto luogo anche a Pattaya, anche se sono state orientate più verso le restrizioni di Covid-19 che hanno chiuso molte attività, come l'intrattenimento, per molti mesi e la rabbia diretta al primo ministro.

Rapporto speciale: Le proteste a favore della democrazia vengono a Pattaya

Questo è tutto per questa settimana, le proteste dell'anno scorso sono state il più grande evento nelle notizie thailandesi. Alla prossima settimana!