La facilità delle misure di blocco parziale a Chonburi non è sufficiente per aiutare il business del ghiaccio, dice un importante operatore della fabbrica di ghiaccio

Pattaya -

L'allentamento delle misure di blocco a Chonburi non ha stimolato significativamente le vendite e il reddito, lasciando solo essenzialmente il business del ghiaccio in pareggio, ha detto ai giornalisti oggi, 17 ottobre, un operatore locale della fabbrica di ghiaccio.

Boon-anan Pattanasin, un dirigente di una società affiliata della prominente compagnia del ghiaccio Raja Group, ha dato alla stampa locale di Pattaya il suo feedback dopo che il rilassamento di alcune attività e affari e le ore di coprifuoco accorciate sono state implementate in 23 province delle zone a più alto e stretto controllo o zona rossa, tra cui Chonburi, dal 1° ottobre.

Ha detto che c'è stato un certo aumento delle vendite per gli operatori del settore dell'acqua potabile e del ghiaccio durante i venerdì, i sabati, le domeniche e i giorni festivi, ma ancora non è stato molto perché non ci sono molti negozi e stabilimenti aperti per accogliere i turisti nazionali.

Alcuni di questi ristoranti e stabilimenti saranno anche chiusi e non ordinano ingredienti e forniture per le loro scorte durante i giorni feriali perché non ci sono turisti e il numero di clienti è ancora imprevedibile. Inoltre, la continua chiusura di bar, locali notturni e di intrattenimento e il divieto di alcol nei ristoranti è stato un colpo significativo per i profitti dell'industria del ghiaccio, Qualcosa che Boon-anan ha dichiarato che molte persone non pensano quando considerano il settore del ghiaccio.

Boon-anan ha detto ai giornalisti: "Abbiamo ancora ordini su base giornaliera, ma i negozi e i ristoranti locali non ordinerebbero per tenere gli articoli in magazzino per molto tempo. Hanno anche paura che il governo possa emettere un annuncio urgente per chiudere le loro attività in qualsiasi momento e potrebbero perdere molti costi se ciò accadesse".

"Pertanto, le vendite complessive di acqua potabile e ghiaccio nell'azienda durante i giorni feriali potrebbero solo aiutarci a sostenere il business. Maggiori entrate sarebbero state realizzate durante i fine settimana, quando c'erano turisti nazionali da Bangkok o da altre province in visita".

L'imprenditore ha inoltre dichiarato che anche se il governo ha proposto di "riaprire" il paese questo novembre, il numero di visitatori stranieri che visiteranno Chonburi è ancora imprevedibile. Durante l'apertura del paese, l'operatore ha anche esortato il governo a stimolare i turisti thailandesi, come l'organizzazione di attività e sconti per promuovere il turismo interno.

Il dirigente ha aggiunto: "L'annuncio della riapertura è sicuramente una buona notizia per negozi, ristoranti e altri operatori commerciali. Tuttavia, potrebbe essere necessario un po' di tempo per sistemare le cose nei luoghi e questo potrebbe non accadere fino a dopo gennaio 2022, poiché ci sarebbe anche bisogno di un po' di tempo, almeno da 15 giorni a 1 mese, per i turisti stranieri che vorranno viaggiare qui per preparare i documenti, fare prenotazioni di voli e alloggi. Inoltre, non si sa quando tutti i settori, specialmente il settore dell'intrattenimento e dei bar, saranno autorizzati a riaprire, il che è significativo per l'industria del ghiaccio. Un altro fattore è quando il coprifuoco sarà completamente eliminato e i ristoranti potranno servire di nuovo tutta la notte, un altro fattore utile".

"Ma al momento, il governo non ha annunciato misure chiare per i turisti in arrivo. Così, gli stessi imprenditori non vogliono investire molto denaro nell'acquisto e nella preparazione del business in anticipo, poiché non sono ancora fiduciosi nelle azioni calde e fredde del governo". Ha concluso Boon-anan.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Seguiteci su Facebook,

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!