I funzionari di Pattaya mirano a ridurre significativamente il numero di senzatetto in città prima di "riaprire" al turismo più ampio

Pattaya -

I funzionari della città di Pattaya e il direttore del Chonburi Center for the Destitute hanno condotto quella che hanno chiamato una "retata" di senzatetto e mendicanti nella zona di Pattaya questa settimana, mentre i funzionari si stanno preparando per la proposta di "riapertura" ai turisti stranieri vaccinati da paesi a basso rischio a partire dal mese prossimo. Inoltre, molti eventi sono in programma per ogni fine settimana di novembre e dicembre che attireranno molti turisti nazionali, soprattutto da Bangkok.

TPN media nota che la proposta di riapertura non è ancora finalizzata e completamente ufficiale, ma è probabile che sia nella prossima settimana o due.

Il vicesindaco della città di Pattaya, Banlue Kunlavanich, e la direttrice del Chonburi Center for the Destitute, Raewadee Janatpremjit, hanno ispezionato e intervistato i senzatetto e i mendicanti nell'area di Pattaya per diversi giorni la scorsa settimana, specialmente quelli nelle tipiche aree turistiche come Pattaya e Jomtien Beach.

Il signor Banlue ha detto a The Pattaya News: "Abbiamo offerto test gratuiti per il Covid-19 ai senzatetto e alcuni hanno accettato di farli. Se vogliono andare nella loro città natale in altre province li aiuteremo a ottenere un biglietto o se non hanno una casa dove tornare possono stare al Chonburi Center of the Destitute".

"Tuttavia, non possiamo costringere nessuno a tornare nella propria città natale o chiedere loro di rimanere al centro se non vogliono. Possiamo solo incoraggiarli ad andare offrendo vari incentivi. Allo stesso tempo, non vogliamo un gran numero di senzatetto sulle spiagge e sulle strade principali della città, perché questo danneggia l'immagine di Pattaya al ritorno dei turisti. Vogliamo aiutare queste persone a rimettersi in piedi, trovare un lavoro e ricevere assistenza". Ha concluso Banlue.

La signora Raewadee ha detto al team di The Pattaya News: "Abbiamo continuato a controllare i senzatetto e i mendicanti nella zona di Pattaya, specialmente durante questa pandemia. Il numero è aumentato, così come le lamentele di alcune persone, soprattutto dei turisti nazionali provenienti da Bangkok. È una situazione difficile perché molti hanno perso il lavoro e i mezzi di sostentamento e in alcuni casi, alcuni settori come quello dell'intrattenimento e del turismo non sono ancora completamente aperti per il ritorno al lavoro".

"Abbiamo fretta di abbassare il numero dei senzatetto e dei mendicanti a Pattaya prima della riapertura. Allo stesso tempo, lo stiamo facendo in modo compassionevole e premuroso e non rinchiudendo le persone, multandole per soldi che non hanno, o altre tattiche di applicazione dura.  Se qualcuno vede dei senzatetto o dei mendicanti a Pattaya che credono abbiano bisogno di assistenza, può chiamarci in qualsiasi momento alla nostra hotline 1300". La signora Raewadee ha aggiunto.

"In futuro, avremo unità mobili per aiutare queste persone. Aiuteremo a rimandarli a casa o a trovare loro un lavoro". Molti non sono thailandesi e sono lavoratori migranti che hanno perso il lavoro a causa della Covid-19 e non possono tornare a casa a causa delle frontiere chiuse o della mancanza di denaro. Stiamo lavorando a dei piani per assistere anche queste persone". Ha concluso la signora Raewadee.

I funzionari sono stati per le strade più giorni la scorsa settimana, nota TPN media, intervistando e parlando con i senzatetto sulle spiagge e nelle zone turistiche, cercando di fare del loro meglio per convincerli ad accettare l'assistenza e sgomberare le zone turistiche prima che i grandi eventi programmati inizino a novembre e i turisti - nazionali e stranieri - siano invitati a tornare.

=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

[newsletter]

 

Avviso su Facebook per l'UE! Devi effettuare il login per visualizzare e pubblicare i commenti su FB!