Surat Thani facilita lo screening COVID-19 per i viaggi nazionali a Ko Samui dal 15 ottobre

Bangkok, 15 ottobre 2021 - L'Autorità per il Turismo della Thailandia (TAT) desidera fornire un aggiornamento sul fatto che la provincia di Surat Thani ha facilitato lo screening di ingresso per gli arrivi nazionali dalle province della zona rossa e scura a Ko Samui, a partire dal 15 ottobre 2021.

I viaggiatori delle due zone sono tenuti a mostrare una prova di vaccinazione o un test COVID-19 negativo.

I viaggiatori vaccinati devono dimostrare di essere stati vaccinati almeno 7 giorni prima dell'arrivo con 2 dosi del vaccino Sinovac, Sinopharm o Sputnik V COVID-19, o 21 giorni prima dell'arrivo con 1 dose del vaccino AstraZeneca, Pfizer, Moderna o Johnson & Johnson.

I viaggiatori che sono guariti dal COVID-19 per meno di 90 giorni devono avere una prova rilasciata da una struttura medica pertinente.

Gli arrivi possono anche scegliere di mostrare un test COVID-19 negativo con un test RT-PCR o un test Rapid Antigen non più di 7 giorni dalla data del test.

I bambini di età non superiore ai 6 anni o i bambini di età compresa tra i 7 e i 12 anni che viaggiano con i genitori o tutori sono esenti dal requisito di cui sopra.

Tutti gli arrivi nazionali sono tenuti a seguire le linee guida di prevenzione COVID-19 emesse dalla provincia di Surat Thani.

Turisti internazionali sotto il programma Samui Plus Sandbox

Visitatori internazionali completamente vaccinati sotto la Samui Plus Sandbox Il programma può ancora entrare e uscire da Ko Samui, Ko Pha-ngan e Ko Tao secondo le regole e i regolamenti esistenti.

Il precedente era un comunicato stampa del Tourism Authority of Thailand.