La Fondazione Soi Dog fornisce cibo per gli animali ad Ayutthaya e Sing Buri, colpiti dalle inondazioni

La Soi Dog Foundation ha fornito questa settimana oltre 40 tonnellate di cibo per cani e gatti a più di 3.000 animali colpiti da gravi inondazioni nelle province centrali tailandesi di Ayutthaya e Sing Buri. Il cibo è stato distribuito agli animali randagi e domestici in cinque distretti: Bang Ban, Sena, Bang Pahan e Tha Ruea ad Ayutthaya, e In Buri a Sing Buri.

"Abbiamo ricevuto segnalazioni di cani e gatti che soffrono a causa dell'inondazione e abbiamo elaborato un piano per aiutare, con la prima priorità per quelli che stanno morendo di fame", ha spiegato il responsabile delle relazioni comunitarie di Soi Dog, Sakdapol Thongjan. "2.000 sacchetti di cibo per cani e 230 sacchetti di cibo per gatti sono stati forniti alle organizzazioni amministrative locali di tambon (OrBorTor) nei distretti colpiti dall'inondazione. Noi si stanno preparando per l'eventualità che ci siano più regioni colpite e continuano a lavorare con le autorità locali competenti".

Lo staff di Soi Dog ha dovuto remare in barca per raggiungere alcune vittime dell'inondazione che sono rimaste bloccate ai piani superiori delle loro case con poco o nessun accesso al cibo per i loro animali domestici. Una di queste vittime a Sing Buri ha detto a Soi Dog che la sua famiglia aveva ricevuto forniture di sopravvivenza dall'OrBorTor locale, ma stava finendo il cibo per i suoi nove gatti che erano bloccati accanto a loro nella loro casa sommersa.

"Dobbiamo mescolare il pesce in scatola con il riso ad ogni pasto in modo che tutti si sentano sazi", ha detto. "Quindi sono contento che Soi Dog mi abbia individuato. Ci devono essere altri nella regione che stanno lottando con i loro animali domestici e non hanno cibo".

Il monaco capo Phra Khru Aobprachit Boonyarat, che si prende cura di oltre 300 cani e gatti al tempio Ta Nod di Ayutthaya, ha spiegato che le donazioni di cibo per animali erano già basse a causa della pandemia e che l'inondazione le ha ridotte ulteriormente.

 "L'epidemia di Covid-19 ha portato a una significativa riduzione delle donazioni, e da allora abbiamo incontrato problemi nella cura dei nostri cani e gatti", ha spiegato. "Sommato all'inondazione, siamo quasi senza cibo qui. Grazie a Soi Dog per averci dato una mano nel momento del bisogno". 

La Soi Dog Foundation ha aiutato un gran numero di animali sfollati a causa delle inondazioni nel corso degli anni, anche a Nakhon Si Thammarat l'anno scorso, a Ubon Ratchathani nel 2019 e a Bangkok tra il 2011 e il 2012. Oltre a donare cibo, la fondazione ha anche fornito assistenza sotto forma di sterilizzazione, vaccinazione e ricongiungimento degli animali smarriti con i loro proprietari.

Con il persistere delle acque alluvionali e la previsione di ulteriori piogge, la fondazione ha lanciato un appello di emergenza e sta chiedendo l'assistenza pubblica per assicurarsi di avere le risorse per continuare a curare gli animali sfollati.

 "Qualsiasi sostegno, sia da parte di un individuo che di un'organizzazione, è molto apprezzato in questi tempi incerti. Questi animali fanno parte delle nostre comunità e hanno bisogno di noi ora più che mai", ha sottolineato Sakdapol.

Per segnalare un cane o un gatto smarrito che ha bisogno di cibo, si prega di chiamare lo 076-681029 (lunedì-venerdì, 08:00-17:00) o di inviare un'e-mail [email protected]. Per donare al fondo di appello urgente di Soi Dog per aiutare migliaia di animali colpiti dall'inondazione, visitate www.soidog.org/content/urgent-appeal/singburifloods

Il precedente è un comunicato stampa della Fondazione Soi Dog. Le loro dichiarazioni e opinioni sono interamente loro.

Avviso su Facebook per l'UE! Devi effettuare il login per visualizzare e pubblicare i commenti su FB!