Venti persone arrestate in un ristorante di Pattaya che avrebbe violato le regole di Covid-19 e il decreto di emergenza

Pattaya -

Un ristorante vicino al Bali Hai Pier è stato presumibilmente trovato a violare il decreto d'emergenza la scorsa notte, almeno la seconda volta che questo particolare locale è stato perquisito. 

Gli agenti delle forze dell'ordine della città di Pattaya erano di pattuglia al Bali Hai Pier ieri sera (13 ottobre)th). Alle 22:30 un ristorante (Sky Mountain) è stato presumibilmente trovato ad operare al di fuori dell'orario legale del coprifuoco Covid-19 dalle 22:00 alle 4:00 del mattino e a permettere ai clienti di bere alcolici, il che viola le attuali leggi Covid-19 e il decreto di emergenza. Più di 50 clienti sono stati trovati all'interno del ristorante, secondo le dichiarazioni di Pattaya City Law Enforcement.

Un video dell'incursione è qui sotto:

Le forze dell'ordine di Pattaya hanno detto a The Pattaya News di aver ordinato al ristorante di chiudere immediatamente.

Tuttavia, il custode del ristorante, il cui nome non è stato dato dalla polizia della città di Pattaya che ha citato un'ulteriore indagine, è stato riferito che non era cooperativo. Le forze dell'ordine di Pattaya hanno chiamato la polizia della città di Pattaya. All'arrivo della polizia molti clienti sono fuggiti, secondo quanto riferito dalla polizia. Alcuni clienti si sono precipitati nei boschi sotto il Pattaya Viewpoint e altri sono scappati nel mare dall'altra parte della strada per evitare di essere arrestati.

La polizia della città di Pattaya è riuscita a fermare la fuga di molte persone, tuttavia, ha dichiarato che molti clienti sono riusciti a fuggire attraverso la vicina foresta o la spiaggia.

La polizia della città di Pattaya ha riferito che venti cittadini thailandesi e clienti stranieri, compreso il custode del ristorante, sono stati portati alla stazione di polizia della città di Pattaya. La polizia ha anche sequestrato tubi da shisha illegali che erano presenti nel locale, secondo le loro dichiarazioni.

I clienti sono stati accusati di aver infranto le regole del coprifuoco e le regole intorno alle misure Covid-19, come la distanza sociale, il consumo di alcol in gruppo e l'indossare maschere, mentre il custode del ristorante è stato accusato di aver infranto il decreto di emergenza e gli ordini del Chonburi Disease Control.

Secondo la polizia della città di Pattaya, questa è la seconda volta che il ristorante ha violato le regole relative a Covid-19 e, di conseguenza, è stato oggetto di un raid da parte delle autorità. Potete leggere il nostro articolo sul precedente raid delle autorità in questo locale qui.

La polizia della città di Pattaya ha avvertito che la vendita di alcolici nei ristoranti rimane contro la legge e tutti i bar e i luoghi di intrattenimento rimangono legalmente chiusi. Hanno dichiarato che continueranno a far rispettare queste leggi e le regole relative al coprifuoco nell'area di Pattaya, affermando che non sono stati loro a fare le regole ma che è il loro lavoro farle rispettare.

=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

[newsletter]

 

 

Avviso su Facebook per l'UE! Devi effettuare il login per visualizzare e pubblicare i commenti su FB!