Cinque camion a getto d'acqua ad alta pressione inviati per la riparazione al costo di 47 milioni di baht, riferisce la polizia metropolitana di Bangkok

FOTO: Thaipost

Bangkok -

Cinque camion d'acqua ad alta pressione che sono stati impiegati nelle proteste a favore della democrazia sono stati mandati a riparare al costo di 47 milioni di baht, ha riferito oggi, 5 ottobre, il Metropolitan Police Bureau (MPB).

Il MPB ha annunciato oggi il vincitore dell'offerta di un produttore che ha offerto il costo più ragionevole per la riparazione di cinque camion di cannoni ad acqua dopo essere stati distrutti, danneggiati e rovinati durante le dispersioni di protesta per diversi mesi a Bangkok.

Secondo l'annuncio, la K Tree Corporation Company Limited aveva superato le qualifiche specificate dal governo e i criteri di prezzo, offrendo un prezzo di 47.080.000 baht incluso IVA, altre tasse, costi di trasporto, tasse di registrazione e tutte le altre spese.

I camion d'acqua sarebbero stati acquistati al prezzo di 25 milioni di baht per veicolo da un produttore sudcoreano. Sono stati visti pubblicamente e utilizzati per la prima volta durante una grande protesta pro-democrazia nella zona di Pathumwan a Bangkok il 16 ottobre 2020, e da allora hanno stazionato in diverse manifestazioni nella capitale.

TPN media nota che la notizia ha attirato critiche quasi universali sui social media, soprattutto dai manifestanti pro-democrazia che affermano che il denaro utilizzato per riparare le attrezzature utilizzate per disperdere le proteste sarebbe stato meglio utilizzato per combattere Covid-19 o per sostenere il pubblico e cercare il dialogo e il cambiamento. Il governo, tuttavia, non è d'accordo e ha dichiarato che l'attrezzatura è fondamentale per aiutare a "proteggere il pubblico" da elementi sovversivi che disturbano la pace.

=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Seguiteci su Facebook,

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!