39 persone arrestate a Rayong per aver dato una festa per festeggiare il rilascio dalla quarantena, trovata della droga

Rayong -

Un gruppo di 39 adolescenti thailandesi sono stati arrestati in una villa con piscina nella provincia di Rayong questo pomeriggio, 26 settembre, dopo aver riferito di aver raccolto e assunto droghe illegali per festeggiare il rilascio da una quarantena di Covid-19.

Gli ufficiali della stazione di polizia di Klaeng sono arrivati alla villa a due piani situata nel mezzo di una piantagione di durian nel distretto di Klaeng dopo essere stati avvisati di un presunto abuso di droga tra i giovani da una segnalazione anonima. Il gruppo è stato visto ballare nella casa con musica ad alto volume quando la polizia si è avvicinata alla scena.

Un totale di 21 uomini e 18 donne che non sono riusciti a fuggire dalla scena sono stati arrestati con droghe trovate sul pavimento, tra cui 57 compresse di Ecstasy e 51,56 grammi di Ketamina. Sulla scena è stato trovato anche dell'alcool, che essendo la maggior parte degli arrestati sotto l'età legale di venti anni era anche illegale. Tutti sono stati portati alla stazione di polizia di Klaeng per essere interrogati. La polizia di Klaeng crede che almeno una manciata di partecipanti alla festa possa essere riuscita a scappare e gli agenti stanno cercando questi individui.

 

Il gruppo ha confessato di aver organizzato un raduno illegale e di aver abusato di droghe durante l'indagine, affermando inoltre che la maggior parte di loro si conosceva quando erano in quarantena nella struttura di detenzione Chan Khem Covid-19 nella provincia di Chanthaburi. Avevano pianificato di organizzare un drug party nella villa di Rayong perché era conveniente per tutti coloro che originariamente viaggiavano da Chonburi, Rayong e Chanthaburi.

Il maggiore generale della polizia Weerawat Chulanan della stazione di polizia di Klaeng Rayong ha detto che 37 degli arrestati sono stati trovati ad aver assunto droghe, ma tutti loro non sono risultati positivi al Covid-19 dopo aver fatto un test rapido dell'antigene, poiché erano stati tutti appena rilasciati da una quarantena di quattordici giorni.

Inizialmente, sono stati accusati di possesso di narcotici di categoria 1 (Ecstasy) e 2 (Ketamina) per vendita e uso illegale, nonché di riunione illegale, violando il decreto di emergenza e la legge sulle malattie trasmissibili. Secondo le attuali regole relative alla Covid-19, qualsiasi "festa" o riunione sociale per occasioni di festa, specialmente intorno all'alcol, è contro la legge. La polizia thailandese ha dato un giro di vite alle feste nell'ultima settimana, sottolineando che sono ancora contro gli attuali ordini del Covid-19 e potrebbero diffondere la malattia.

Foto di cortesia: Naewna

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Seguiteci su Facebook,

Unisciti a noi su LINE per gli avvisi di notizie!