Pattaya vorrebbe tenere il Festival dei fuochi d'artificio, il festival Loy Krathong e altri eventi nei prossimi mesi, ma non ci sono ancora decisioni definitive

Pattaya, Thailandia

  I dirigenti della città di Pattaya hanno iniziato una pianificazione provvisoria e preliminare per gli eventi del fine settimana di novembre e dicembre, ma hanno sottolineato che nessuno degli eventi è ancora "fissato nella pietra" a causa della situazione di Covid-19 e sono soggetti a cambiamenti.

Questo segue molteplici siti e pagine di social media che pubblicano date per grandi eventi, come il Festival dei Fuochi d'Artificio, il 26 e 27 novembre di quest'anno. TPN media nota che questa data NON è definitiva e ufficiale ed è solo una proposta preliminare e non ufficiale.

Secondo fonti del municipio con cui i media di TPN hanno parlato, ci sono state pianificazioni preliminari, proposte e discussioni intorno a più eventi, tra cui il popolare festival dei fuochi d'artificio, il New Years Countdown, festival alimentari, Loy Krathong e altro.

Tuttavia, nessuno di questi è stato ancora annunciato "ufficialmente" attraverso PR Pattaya ed è improbabile che sia ufficiale fino a quando la situazione con il Covid-19 e le restrizioni stabilite dal Center for Covid-19 Situation Administration, o CCSA, diventeranno più chiare nelle prossime settimane.

Secondo il sindaco della città di Pattaya, Sonthaya Khunplume, Pattaya dovrebbe raggiungere 70% della popolazione registrata completamente vaccinata entro l'inizio di ottobre. La speranza dei leader della città di Pattaya è che questo si avvicini ben oltre 80% entro novembre, soprattutto con l'imminente aggiunta di giovani dai 12 ai 17 anni che sono previsti per essere vaccinati per la scuola durante il mese di ottobre.

I dirigenti della città di Pattaya sperano che con questo alto livello di vaccinazione saranno autorizzati dalla CCSA a tenere eventi economicamente importanti che storicamente portano decine di migliaia di turisti nazionali in città, non considerando nemmeno se i turisti stranieri saranno autorizzati a entrare sotto altre proposte senza quarantena.

L'anno scorso, quando le frontiere erano chiuse ma la diffusione di Covid-19 all'interno del paese era limitata, secondo i funzionari, Pattaya ha tenuto eventi quasi ogni singolo fine settimana per mesi che hanno sostanzialmente aiutato gli imprenditori locali e portato con successo molti turisti nazionali a Pattaya.

Questa è la speranza anche per questa "alta stagione", ma non è affatto garantita e dipenderà da decisioni che sono fuori dalle mani dei leader locali e regionali. Secondo i mandati della CCSA, la popolare vita notturna e l'industria del divertimento di Pattaya è stata chiusa per sei mesi e gli eventi con più di 25 persone sono attualmente vietati, con tutti i tipi di eventi "party", specialmente incentrati sull'alcol, vietati indipendentemente dal numero di partecipanti. Questo si aggiunge al coprifuoco notturno e ad altre restrizioni e chiusure.

Chonburi, la provincia che detiene Pattaya, continua anch'essa a riportare una media di oltre 800 casi di Covid-19 al giorno, anche se la maggior parte sono riconducibili a fabbriche, campi di costruzione e zone industriali. Anche Chonburi rimane una zona di massimo e stretto controllo ed è improbabile che venga abbassata da questo status nell'immediato futuro dalla CCSA fino a quando i casi non diminuiranno e i tassi di vaccinazione continueranno ad aumentare. Affinché ciò accada, queste regole, restrizioni e codici colore dovrebbero essere revocati.

TPN media aggiornerà i nostri lettori nel momento in cui uno qualsiasi di questi eventi proposti diventerà ufficiale.