Niente musica dal vivo, spettacoli o intrattenimento nei ristoranti nelle zone di massimo controllo chiarisce il centro Thai Covid, supplicando i musicisti e gli intrattenitori di avere pazienza

Bangkok, Thailandia:

  L'assistente portavoce del Center for Covid-19 Situation Administration, o CCSA, è stato specificamente interrogato dai giornalisti ieri pomeriggio, 1 settembre 2021, sull'intrattenimento nei ristoranti di recente apertura.

I ristoranti sono stati autorizzati ad aprire per la cena in 29 province a controllo massimo per la prima volta in circa un mese e mezzo. Tuttavia, molte regole sono rimaste, come il divieto di bere alcolici nei ristoranti.

Al portavoce è stato chiesto da un reporter della stampa di Bangkok se la musica dal vivo o gli spettacoli fossero permessi nei ristoranti delle "zone rosse oscure" che includono Chonburi, sottolineando che mercati come Bangkok e Pattaya sono tra i più importanti per i musicisti che sono stati senza lavoro essenzialmente per mesi, molti di loro dal 10 aprile. Anche se bar, lounge, concerti e nightclub sono rimasti chiusi in tutta la nazione e lo sono da aprile, molti musicisti e intrattenitori hanno chiesto se potevano essere autorizzati a lavorare in certi ristoranti che avrebbero avuto musica dal vivo se fossero stati tenuti separati dai commensali e avessero seguito le precauzioni del Covid-19.

Sfortunatamente, la dottoressa Apisamai Srirangsan, l'assistente portavoce della CCSA, ha gettato acqua fredda su questa idea. Ha dichiarato che la CCSA ha pienamente compreso e simpatizzato con la sofferenza degli artisti e degli intrattenitori, ma che in questo momento sono preoccupati che la gente passi troppo tempo in un locale. Ha dichiarato che il CCSA ritiene che se c'è musica o uno spettacolo la gente passerà più tempo in un ristorante, portando potenzialmente alla diffusione del Covid-19. Ha anche espresso la preoccupazione di aggiungere altre persone nell'ambiente per quanto riguarda la band o gli artisti e che la gente sia tentata di ballare o mescolarsi se c'è un intrattenimento dal vivo.

Pertanto, in questo momento, nessun tipo di spettacolo, concerto, evento, band, cantanti, performance, danze tradizionali thailandesi, DJ, emcees, o attività simili possono avere luogo nei ristoranti secondo il dottor Apisamai.

Tuttavia, ha dichiarato che la CCSA riesaminerà continuamente le restrizioni e la situazione di Covid-19 nel paese e che un ulteriore alleggerimento arriverà man mano che la situazione migliorerà. Ha chiesto agli operatori del settore di essere pazienti e che la CCSA non si è dimenticata di loro.

Avviso su Facebook per l'UE! Devi effettuare il login per visualizzare e pubblicare i commenti su FB!