Comunicato stampa: Gunn Charoenkul della Thailandia che assapora l'opportunità olimpica

Quello che segue è un comunicato stampa. Le dichiarazioni e le opinioni sono di loro proprietà.

24 giugno 2021 - la stella emergente del golf thailandese Gunn Charoenkul dice che la sua apparizione alle Olimpiadi di quest'estate, sorprendentemente, segnerà la prima volta che ha rappresentato il suo paese e che ha intenzione di "puntare in alto" e finire sul podio con una medaglia.

"Durante la prima parte della mia carriera, quando avevo 16 o 17 anni, non ho mai avuto la possibilità di entrare nella squadra nazionale. Quindi, questa è la prima volta," ha detto questa settimana, dopo aver finito al 52 ° posto sul Ranking olimpico finale - che vede i primi 60 qualificarsi per Tokyo 2020.

Il 29enne, che gioca sia nell'Asian Tour che nel Japan Golf Tour Organization, ha ammesso che poteva a malapena guardare il Ranking nei tornei ogni settimana, mentre cercava di mantenere la sua concentrazione e la sua posizione nella top 60.

"Ho sentito la pressione, e penso che questo sia in parte il motivo per cui non ho eseguito bene negli ultimi otto eventi. Ho cercato di non pensarci troppo, ho cercato di non pensare al mio World Golf Ranking che determina la posizione olimpica", ha aggiunto.

"Il mio obiettivo è una delle medaglie, sono l'unico premio. Bisogna puntare in alto, anche se ci saranno i migliori giocatori".

Gunn sarà affiancato alla XXXII Olimpiade dal connazionale Jazz Janewattananond e sarà uno dei sette giocatori dell'Asian Tour in gara. Alle Olimpiadi di Rio nel 2016 - quando il golf è tornato all'evento quadriennale dopo un'assenza di 112 anni - Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat hanno rappresentato la Thailandia, con quest'ultimo che ha impressionantemente finito quinto.

Opportunamente, Gunn è stato in Giappone da marzo a competere nel JGTO: è attualmente 37° nella Money List e ha mancato solo un taglio in 11 partenze nella stagione 2020/2021, con un miglior risultato pari all'ottavo posto nel Dunlop Phoenix. Si schiera nel Dunlop SRIXON Fukushima Open di questa settimana.

"Non ho mai pensato che sarei stato nostalgico, ma lo sono", ha detto Gunn, che prevede di giocare la seconda metà dell'anno sulla JGTO dopo le Olimpiadi - il che significa che affronta la prospettiva di non tornare in Thailandia fino a dicembre.

"Non ho visto la mia famiglia per quattro mesi. Potevo capire perché Prom [Meesawat] non è venuto. Ha detto che non voleva stare lontano dalla sua famiglia così a lungo. Ma questi sono tempi eccezionali e l'opportunità di giocare alle Olimpiadi e più eventi in Giappone aiuta a superare gli aspetti negativi".

Nonostante quelle che sembrano essere buone prestazioni in questa stagione, Gunn - il cui swing da manuale del golf è perfettamente completato da un contegno calmo - è stato deluso dalla sua forma, che dice è in parte perché sta portando un infortunio al pollice sinistro - la sfortunata conseguenza del tentativo di colpire la palla come l'americano Bryson DeChambeau.

"Stavo cercando di fare alcune cose alla Bryson lo scorso ottobre. Stavo solo cercando di oscillare più forte, ma il problema è che il mio swing è davvero ripido e più forte oscillo più tiro la testa del club, quindi diventa ancora più ripido e mette un sacco di tensione sul mio pollice. Ho anche fatto un'iniezione di cortisone prima del mio volo qui a marzo", ha detto.

"In questo momento sto solo andando a cose 70%. Tutto ciò che è più lungo di un ferro sei, non riesco a farlo oscillare così forte. Non conosco nessun terapista qui. Ne conosco uno, ma è più simile a un medico agopuntore. Sono andato a vederlo nelle ultime due settimane, e ho fatto un paio di trattamenti, ma fondamentalmente, ha detto che la cosa migliore da fare è il riposo".

Ha ancora due eventi JGTO prima di potersi preparare per Tokyo 2020. Un club di golf gli ha offerto le loro strutture per praticare e giocare per alcune settimane, dopo di che si dirige nella bolla olimpica.

Ha detto Gunn: "Sono davvero impaziente di essere parte del villaggio olimpico, assorbire l'atmosfera e vedere altri atleti, anche se può essere difficile con le restrizioni - ho appena sentito la notizia che non si può andare e guardare altri sport. E voglio vedere l'etica del lavoro e le routine di altri atleti".

Dice di non aver mai giocato al Kasumigaseki Country Club, sede dell'evento olimpico di golf, perché non hanno mai tenuto eventi, ma ha fatto qualche ricerca sul corso leggendo il loro sito web.

Aggiunge Gunn: "Ora mi sento bene riguardo alle cose, ma penso che quando arriverò al villaggio mi colpirà. Sarà incredibile".

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)