Comunicato stampa: La Thailandia lancia un sito web per gli stranieri per registrarsi per le vaccinazioni

La fase iniziale darà la priorità alla vaccinazione degli stranieri vulnerabili: persone di 60 anni o più, e quelli con specifiche condizioni di salute sottostanti.

Bangkok, Thailandia

  Il seguente è un comunicato stampa della Thai Tourism Authority. I loro pensieri, le dichiarazioni e le opinioni sono i loro propri. TPN media nota che la registrazione non sempre "GARANTISCE" una data per ottenere un vaccino e alcuni ospedali elencati sul sito hanno dato messaggi contrastanti di persona agli stranieri che cercano di registrarsi per un vaccino. Con l'aumento delle forniture di vaccini a Chonburi e a livello nazionale si spera che la situazione migliori.

Il ministero della sanità pubblica della Thailandia lunedì 7 giugno 2021 ha lanciato la sua versione aggiornata di www.thailandintervac.com per gli stranieri in Thailandia per registrarsi per le vaccinazioni, oltre alle piattaforme di registrazione istituite da ogni provincia.

La registrazione del sito web per l'appuntamento di vaccinazione si aprirà in fasi. La fase iniziale darà la priorità alla vaccinazione degli stranieri vulnerabili (persone di 60 anni o più, e quelli con specifiche condizioni di salute sottostanti). Tuttavia, si raccomanda loro di tentare prima di registrarsi nell'ospedale in cui hanno una cartella clinica.

Secondo il Ministero degli Esteri, il Dipartimento delle Relazioni Pubbliche del Governo (PRD), Ufficio del Primo Ministro, si consiglia agli stranieri di registrarsi 2 settimane prima della data prevista per la vaccinazione. La data dell'appuntamento e il luogo della vaccinazione possono essere richiesti online. Nessuna registrazione walk-in sarà disponibile.

Il sito web attualmente elenca i luoghi di vaccinazione COVID-19 preliminari per gli stranieri a Bangkok e Chon Buri (Pattaya).

Gli ospedali elencati sul sito web come disponibili ora sono tutti situati a Bangkok e comprendono l'ospedale MedPark, l'ospedale Vimut e l'ospedale Phyathai 2.

Altre sedi elencate sul sito web includono il Bangkok Hospital Pattaya a Chon Buri e il Bangrak Vaccination and Health Centre a Bangkok.

Al 6 giugno 2021, il sito web elenca due vaccini attualmente disponibili: Sinovac e AstraZeneca. Entrambi i vaccini sono approvati per l'uso di emergenza dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e sono anche approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) della Thailandia.

Altri vaccini elencati sul sito web, ma non ancora disponibili, sono Johnson & Johnson e Moderna.

Ad oggi, la vaccinazione per gli stranieri è iniziata in alcune province. Phuket ha iniziato la sua campagna di vaccinazione per gli stranieri (con permesso di lavoro-editore) il 3 giugno 2021, poiché l'isola mira a inoculare circa 70% della popolazione prima della prevista riapertura ai visitatori stranieri completamente vaccinati il 1° luglio 2021.

Il governo reale thailandese prevede di ottenere 100 milioni di dosi entro la fine di quest'anno, che saranno sufficienti per vaccinare 50 milioni di persone con due dosi ciascuna.

La Thailandia ha iniziato un rollout di vaccinazione a livello nazionale il 7 giugno 2021. E, dalla fase iniziale del lancio del vaccino alla fine di febbraio 2021, fino ad oggi (10 giugno 2021), la Thailandia ha somministrato un totale di 5.443.743 dosi di vaccino, compreso un totale di 3.966.091 prime dosi e altre 1.477.652 seconde dosi.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)