Oggi segna due mesi di restrizioni Covid-19 a Pattaya con molti proprietari di affari e residenti frustrati

Pattaya, Thailandia

Oggi, 10 giugno 2021, segna due mesi dall'entrata in vigore delle restrizioni Covid-19 nell'area di Chonburi (e della Thailandia), causando la chiusura forzata di centinaia di imprese e fermando essenzialmente il turismo interno che aveva aiutato Pattaya a "sopravvivere" con la mancanza di turisti stranieri a causa della chiusura delle frontiere.

Pattaya è una città che si basa quasi interamente sul turismo per il loro PIL, con una stima di 80% del PIL locale proveniente dai dollari dei turisti, sia nazionali che stranieri. Nel 2019, la città è stata la diciannovesima città più visitata al mondo con quasi dieci milioni di turisti stranieri e circa sette milioni di turisti nazionali.

Le restrizioni e le misure di Covid-19, tuttavia, come molti luoghi che dipendono dal turismo, hanno portato la città essenzialmente a un punto morto. Anche se le aree pesanti per gli ex-pat e i residenti locali come il "lato oscuro" e parti di Jomtien sono abbastanza "normali", Pattaya centrale e il motore economico della zona sono stati devastati dalle chiusure e dalle restrizioni, senza alcun segno di sollievo in vista.

Pattaya è una città che si basa molto sulla vita notturna e sul divertimento, che è stata chiusa sotto un ordine nazionale dal Centro per l'amministrazione della situazione Covid-19, o CCSA. A differenza dell'anno scorso durante un ordine simile che aveva un processo graduale per uscire dalle restrizioni, finora non c'è una tale strategia, dato che i casi di Covid-19 a livello nazionale e provinciale sono rimasti per lo più costanti, principalmente guidati da zone industriali, mercati e comunità di lavoratori migranti dove le persone sono spesso stipate in ambienti ristretti.

Inoltre, c'è stato poco o nessun aiuto finanziario per i proprietari di imprese e il personale che lavora in questi settori, poiché molti sono informali, il che significa che non riscuotono la sicurezza sociale, quindi la chiusura forzata delle imprese ha significato che molti sono rimasti senza nulla, tranne i piccoli programmi del governo.

Altri settori che rimangono chiusi a Pattaya sono quasi tutto il settore del tempo libero come parchi di divertimento, cinema, parchi acquatici, piste da bowling, sale da biliardo, sale giochi, ecc. Anche i negozi di massaggi, le palestre, i negozi di tatuaggi, la maggior parte delle "attrazioni turistiche divertenti, i teatri e altro rimangono chiusi per ordine provinciale. Anche le piscine rimangono chiuse, anche se le spiagge sono state autorizzate a riaprire per il relax all'inizio del mese.

I ristoranti sono aperti, ma non possono vendere alcolici, devono chiudere entro le 23:00 per cenare, e molti hanno scelto di rimanere chiusi a causa della mancanza di turismo interno o delle restrizioni sull'alcol.

I centri commerciali, gli hotel e la maggior parte dei negozi non essenziali sono aperti, ma con la tranquillità della città dipendente dal turismo, con il suo famoso settore della vita notturna chiuso, molti hanno scelto di chiudere temporaneamente o stanno lottando per trovare clienti. Più a lungo le restrizioni chiudono il lato "divertente" di Pattaya, dicono molti imprenditori, più difficile sarà il lavoro per tutti gli altri.

Le scuole sono state rimandate dall'apertura dell'apprendimento in persona fino a nuovo avviso, un colpo per molti genitori che lavorano nella zona. Negozi come 7-11, Family Mart e supermercati sono chiusi durante la notte nella "Città che non dorme mai", il che ha essenzialmente reso Pattaya una città molto più tranquilla, anche se va notato che alcuni ex-patrioti locali si stanno godendo la pace e la tranquillità.

Il lato positivo, Pattaya e la Thailandia hanno dato il via al loro piano di vaccinazione di massa all'inizio di questa settimana e è stata data l'approvazione ai governi locali di procurarsi i vaccini per conto proprio su cui Pattaya sta facendo leva da mesi. Pattaya prevede di aprire ai turisti stranieri vaccinati in ottobre ed entrambi questi elementi sono importanti da realizzare non solo per riaprire l'economia chiusa della città, ma anche per riportare clienti.

Per ora, tutti non possono fare molto tranne che sedersi e aspettare, anche se come ultimo con una chiara strategia di uscita, non è chiaro cosa tutti stanno aspettando, quale sarà la soglia esatta per un'uscita o un allentamento delle restrizioni, o quando sarà.

Invio
Recensione dell'utente
4 (4 voti)