Il Visakha Bucha Day è questo mercoledì, la vendita di alcolici sarà vietata a livello nazionale in Thailandia

Thailand-

Questo mercoledì, 26 maggio 2021, sarà uno dei giorni più sacri dell'anno: il Vesakha Bucha Day, conosciuto anche come Vesak Day, in Thailandia.

Tuttavia, per il secondo anno di fila, l'evento sarà marcato in maniera poco evidente in Thailandia a causa dell'epidemia di Covid-19 che sta avendo luogo nel Regno, specialmente nella zona di Bangkok e dintorni.

Normalmente una data di grande preoccupazione per i turisti perché chiude i luoghi di intrattenimento e i bar più popolari del paese, quest'anno non è una preoccupazione perché il paese li ha chiusi a livello nazionale da settimane per tentare di fermare la potenziale diffusione del coronavirus Covid-19 per il secondo anno di fila.

Anche la vendita di alcolici nei ristoranti è stata vietata a livello nazionale e quest'anno non farà molta differenza. Tuttavia, la vendita di alcolici nei supermercati, nei minimarket e in luoghi simili sarà vietata questo mercoledì a causa della festa religiosa, quindi si consiglia ai bevitori di fare scorta a casa prima.

Per quanto riguarda coloro che desiderano celebrare la festa religiosa, quasi tutti i templi hanno cancellato le normali attività, le fiere del tempio e simili riunioni religiose per fermare la potenziale diffusione del coronavirus. Il ministro della Cultura, Ittipol Khunplome, sta esortando le persone a celebrare l'occasione a casa solo con i membri della propria famiglia diretta o a fare gli auguri ad altri buddisti online attraverso strumenti come ZOOM.

Le cerimonie religiose saranno trasmesse in televisione da luoghi socialmente distanti, senza folla e si può anche partecipare "virtualmente" alle attività qui. (In thailandese.)

I templi in tutta la Thailandia, per il secondo anno consecutivo, sono stati istruiti a cancellare, posticipare o limitare severamente gli eventi pubblici per la festa per incoraggiare la distanza fisica. I monaci, tuttavia, eseguiranno ancora rituali in privato e con le precauzioni di Covid-19 che segneranno la nascita, l'illuminazione e il passaggio, o Parinirvana, del Signore Buddha nei loro templi. Seguiranno i suggerimenti di allontanamento fisico e utilizzeranno requisiti igienici adeguati.

I buddisti tradizionalmente celebrano questo giorno compiendo atti caritatevoli, visitando i templi per rendere omaggio al Signore Buddha, assistendo nel volontariato, aiutando gli anziani e i malati e compiendo azioni come l'assistenza ai templi. A causa del Coronavirus Covid-19, tuttavia, come detto sopra, i seguaci sono incoraggiati a segnare la giornata virtualmente e a casa se possibile. Le fiere nei templi, i mercati, le passeggiate pubbliche con le candele, gli insegnamenti e i sermoni pubblici e altri grandi eventi religiosi sono annullati.