Soldato sudcoreano test positivo per Covid-19 dopo aver eseguito la sessione di pianificazione militare a Rayong, Thailandia per Cobra Gold la scorsa settimana

FOTO: Cobra Gold Thailandia

Rayong -

  • Un soldato sudcoreano è risultato positivo al test Covid-19 dopo il ritorno in Corea
  • Era a Rayong per un'esercitazione militare.
  • Ha passato la quarantena prima dell'esercitazione.
  • Sono necessari più test, è possibile che l'uomo abbia tracce del virus di un'infezione passata

Un singolo Il soldato militare sudcoreano è risultato positivo al coronavirus Covid-19 dopo aver effettuato una sessione di pianificazione militare con la Thailandia per l'imminente esercitazione Cobra Gold tra il 2 e il 6 novembre nel Ban Chang Distretto di Rayongha rivelato stamattina il ministero della sanità pubblica.

Secondo il ministero, le autorità sono state allertate del caso Covid-19 positivo lunedì 9 novembre, dopo che la settimana scorsa le forze armate coreane erano tornate nel loro paese d'origine e dovevano effettuare il test per il coronavirus Covid-19 in un aeroporto sudcoreano.

FOTO: Bangkokbiznews

La sessione di cinque giorni di addestramento e pianificazione del Cobra Gold e l'incontro militare hanno incluso un totale di 202 autorità dell'esercito tailandesi e straniere; 12 dagli Stati Uniti, 5 dalla Corea del Sud, 2 dall'Indonesia, 2 dall'Australia e 1 soldato ciascuno da Singapore, Giappone, Cina e India. Tutti loro hanno pranzato e cenato tutti insieme in una sala da pranzo della Distretto di Ban Chang.

Prima del loro arrivo, tutti i soldati stranieri erano risultati negativi al virus mortale due volte durante una quarantena obbligatoria di 14 giorni prima di entrare a far parte della sessione militare.

FOTO: Dailynews

Il Ministero della Salute Pubblica e i partecipanti dell'esercito Cobra Gold hanno consigliato a tutto il personale thailandese e straniero che era stato recentemente coinvolto nell'addestramento militare e nell'incontro di condurre una quarantena statale o un'autoquarantena e monitorare attentamente i loro sintomi.

Un gruppo di personale thailandese che era stato in stretto contatto con l'esercito sudcoreano è tenuto a condurre la quarantena per 14 giorni, mentre un gruppo che non ha contatti diretti con il paziente militare e con le piattaforme di incontro deve condurre un'autoquarantena a casa per 14 giorni per osservare i sintomi e riferire agli ufficiali sanitari.

I funzionari chiedono ai residenti di Rayong di non farsi prendere dal panico mentre indagano sul caso e chiedono ulteriori prove al soldato sudcoreano. I funzionari hanno anche dichiarato che non è ancora chiaro se il soldato abbia contratto l'infezione prima di venire in Thailandia, citando differenze nei test e possibili tracce residue di una precedente infezione da Covid19.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, Youtube, Pinterest, Parler, Lavagna a fogli mobili oppure Tumblr

Unisciti alla discussione nel nostro gruppo di Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/o nei commenti che seguono.

Avviso su Facebook per l'UE! Devi effettuare il login per visualizzare e pubblicare i commenti su FB!