Il governo thailandese prevede di investire 900 miliardi di baht nel mega progetto "Thai Bridge" per collegare l'area di Pattaya con Hua Hin

FOTO: Bangkokbiznews

Nazionale -

Il progetto "Thai Bridge", con un grande investimento di 900 miliardi di baht, è stato introdotto dal comitato di governo thailandese per la direzione economica e mira a costruire una nuova rotta dall'est al sud della Thailandia per espandere a livello nazionale l'impatto dei progetti del Corridoio Economico Orientale (EEC).

Il Corridoio Economico Orientale è una serie di mega-progetti in corso per migliorare le infrastrutture e i trasporti per la parte orientale della Thailandia, in particolare a Rayong e Chonburi con Pattaya come città caratteristica. Il piano comprende anche progetti come un treno ad alta velocità, i potenziamenti dell'aeroporto U-Tapao (alcuni già completati), le monorotaie a Pattaya, un terminal per navi da crociera, la nuova superstrada Mabprachan e altri progetti associati.

Pailin Chuchottaworn, il presidente del comitato governativo per la mobilitazione delle misure di gestione economica, ha dichiarato ai giornalisti che il progetto "Thai Bridge" spera di collegare il trasporto nazionale dalla Thailandia orientale ad altre regioni della Thailandia inferiore occidentale e superiore meridionale, nonché di aprire potenzialmente nuove rotte di trasporto tra l'Asia orientale e i paesi ASEAN della regione, come la Malesia. La posizione specifica del ponte sarebbe probabilmente nella zona di Pattaya/Chonburi e si collegherebbe alla zona di Hua Hin.

FOTO: Prachachat

Il presidente ha detto: "I livelli di prosperità, incluso il reddito da turismo tra l'area CEE e le altre aree del Golfo di Thailandia, sono drammaticamente diversi. Anche le statistiche del numero di turisti non sono molto competitive, ad esempio, si confronta Pattaya con Hua Hin, Pattaya ha sempre avuto 10 volte più turisti di Hua Hin".

"In verità, i turisti vogliono viaggiare in entrambe le città, ma scelgono Pattaya in primo luogo, in parte perché Chonburi ha più attrazioni e opzioni di trasporto più convenienti. Molti progetti sono in costruzione a Chonburi e nella CEE nel prossimo futuro, come una monorotaia a tre aeroporti e una monorotaia urbana che potenzialmente attirerà più viaggiatori nella zona, mentre nessuno dei progetti nelle altre città turistiche del Golfo di Thailandia è stato discusso".

Il 'Ponte Tailandese' è, quindi, progettato per contribuire ad espandere la prosperità della CEE nelle province dell'alto sud, specialmente a Cha-Am, Phetchaburi e a Hua Hin, Prachuap Khiri Khan. Il ponte dovrebbe essere lungo circa 80-100 chilometri, il che accorcia notevolmente le distanze di viaggio da quasi 400 chilometri in altri normali percorsi di viaggio.

Il progetto del ponte è previsto anche per collegare molte province lungo il sud e l'ovest della Thailandia, in modo simile a un modello di percorso di costruzione che ha avuto successo in Giappone.

FOTO: Bangkokbiznews

Il grande progetto di investimento è già stato approvato dal Centro per l'amministrazione della situazione economica (CESA) e sarà oggetto di uno studio di pre-fattibilità da parte del Comitato politico del Corridoio economico orientale (CEE) il prossimo anno.

Secondo le stime di Pailin, l'investimento è stimato in circa 900 miliardi di baht, che si stima richiederà 10 anni per essere attuato finanziariamente.

"Dobbiamo ammettere che 900 miliardi di baht sono un'enorme quantità di denaro, ma è ragionevole se si considerano i risultati finali. E' anche più economico di alcuni altri mega progetti che sono in fase di accelerazione. Abbiamo anche pianificato di assumere gente thailandese locale e di acquistare materiali locali per la costruzione per ridurre anche i costi", ha detto Pailin alla stampa.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, Youtube, Pinterest, Parler, Lavagna a fogli mobili oppure Tumblr

Unisciti alla discussione nel nostro gruppo di Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/ o nei commenti che seguono.