Il Ministero dell'Industria e dell'Agricoltura thailandese insiste per vietare 2 prodotti chimici agricoli in Thailandia, bio-sostanze alternative non ancora disponibili

Bangkok –

Il divieto di paraquat e clorpirifos continuerà ad essere attuato ed entrambe le sostanze saranno elencate come sostanze chimiche "più" pericolose nella legge sulle sostanze pericolose BE 2563 (2020), ha affermato ieri il ministro dell'industria Suriya Juangroongruangkit.

Un comitato di lavoro ha votato al Ministero dell'Industria per insistere sul continuo divieto di produzione, importazione, esportazione e/o possesso di due prodotti chimici agricoli popolari nell'elenco delle sostanze pericolose di tipo chimico 4 BE 2563 (2020) mentre il glifosato è già elencato nei regolamenti per l'uso limitato.

Il voto è stato condotto dopo che i dipartimenti collegati e gli agricoltori locali avevano chiesto al Ministero dell'Industria di rivedere i divieti chimici che erano stati ufficialmente implementati a livello nazionale a giugno.

Suriya ha detto all'Associated Press: "Il comitato aveva concordato con 20 voti contro 4 di procedere con l'attuazione e il divieto delle sostanze pericolose poiché avevamo chiarito che il paraquat e il clorpirifos erano stati vietati per le sue sostanze famigerate e pericolose che colpiscono gli esseri umani .”

Nel frattempo, il ministero dell'Agricoltura è ancora alla ricerca di alternative efficaci e consiglia invece alcuni pesticidi/erbicidi organici che costano leggermente più di quelli chimici ma offrono la stessa efficacia in termini di controllo e abbattimento di erbe infestanti, insetti e parassiti.

Apai Suttisunk, un ispettore generale del ministero dell'Agricoltura e delle cooperative, ha detto ai giornalisti thailandesi: “Sebbene non siano ancora disponibili alternative efficaci, al momento si raccomanda agli agricoltori di sostituire le sostanze chimiche con alternative organiche. Un piccolo gruppo di agricoltori potrebbe condividere macchinari pesanti forniti dalle autorità per fare grandi appezzamenti agricoli, il che contribuirebbe anche a ridurre i costi di produzione”.

"Il ministero ha anche preso in considerazione misure di emergenza per aiutare gli agricoltori a far fronte ai previsti aumenti dei costi di produzione derivanti dal divieto dell'uso di paraquat e glifosato".

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui!

Seguici su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, Youtube, Pinterest, Parler, Flipboard or Tumblr

Partecipa alla discussione nel nostro gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/ o nei commenti qui sotto.

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.